Home » » San Giorgio ed eventi: scontro politico

 

San Giorgio ed eventi: scontro politico

Attacco a tutto campo della segreteria del Pd. Immediata replica della giunta Mencarini
Palmini: «Troppo caos». Serafini: «Parla lui che ha fatto una politica inconcludente»

TARQUINIA – Non si placano gli animi a pochi giorni dalla Commissione edilizia che ha dato il via libera all’applicazione della legge 28/80 per la risoluzione dei problemi della località di San Giorgio.  Sulla linea del consigliere comunale d’opposizione Sandro Celli, interviene anche la segreteria del Pd che si spinge oltre attaccando la giunta Mencarini anche sul DiVino Etrusco e la Notte bianca dello sport – Io pittore per caso. «L’amministrazione Mencarini si è portata avanti con il lavoro dell’assaggio dei vini del “Divino Etrusco” prima ancora che la manifestazione cominciasse – tuona il segretario Armando Palmini -  e, come al solito, le ripercussioni sono state a dir poco, catastrofiche».  «I nostri intrepidi amministratori – prosegue Palmini - convocano la commissione edilizia e poi si accorgono che i tecnici che dovevano relazionare su un problema delicato e complesso come quello di San Giorgio, li avevano mandati (sempre loro), in ferie e quindi, si poteva disquisire amabilmente solo del sesso degli angeli e della crisi del dollaro. Il consigliere Celli che non ama perdere tempo in disquisizioni, si alza e se ne va; il consigliere Moscherini, sfoga il suo disappunto su una povera dipendente dell’ufficio Tecnico, l’unica che erano riusciti a recuperare in quel frangente, che del problema specifico non si era mai occupata direttamente. Bravi. Complimenti». «Dopo questa bravata, - aggiunge Palmini - i nostri instancabili amministratori si gettano a capo fitto su quello che meglio gli riesce, i festini, e realizzano l’edizione del “Divino Etrusco” più caotica degli ultimi anni. Viabilità improvvisata e senza regole, con le macchine che continuano imperterrite a devastare il mattonato di Santa Maria in Castello e gente che è costretta, pur sotto i fumi dell’alcol,  a schivare automobilisti disorientati, stand gastronomici da street food, assegnati con criteri discutibili, i ticket che gli anni scorsi duravano in pratica per tutta la manifestazione, sostituiti da un bracciale da sorvegliato speciale della durata di una sera, e vini, che purtroppo, passano in secondo piano e cessano di essere i veri protagonisti di una kermesse che somiglia più a una kasba che a un evento enogastronomico di elevata qualità come pure era riuscito a  diventare negli ultimi anni. Bravi. Complimenti». «E non è ancora finita: - concludono dalla segreteria dem -  il prossimo fine settimana questi fini intrattenitori hanno pensato bene di sovrapporre la Notte bianca dello sport, Io pittore per caso, la festa della Madonna dell’Olivo che a causa di tutto ciò, sarà inevitabilmente sotto tono e Dio solo sa cos’altro ancora. Nel prossimo bilancio di previsione, se continuano di questo passo, l’amministrazione Mencarini dovrà prevedere l’assunzione di un paio di psicologi, per curare l’esaurimento nevoso dei cittadini. Bravi. Complimenti».
A rispondere per le rime a Palmini & Co. subito i diretti interessati. «Palmini chi? – ironizza Pietro Serafini - Il segretario del PD? Lo stesso che dopo 5 anni da presidente del consiglio non è riuscito ad essere eletto, lo stesso che non è stato capace di presentare una lista del suo partito per le elezioni dell’Università Agraria?. Al fine di avere un minimo di visibilità, Palmini critica una manifestazione, forse la più importante che, diretta dal sottoscritto, ha incrementato non solo le cantine di qualità ma anche le presenze. Il Divino etrusco è una vetrina importante per far conoscere ulteriormente la nostra città.  Palmini continui pure con la sua politica inconcludente che lo ha già portato a non essere eletto e con un risultato per il suo partito, al minimo storico. Io democraticamente accetto consigli e critiche costruttive per migliorare la manifestazione, ma non accetto le strumentalizzazioni politiche. Un caro saluto Pietro Serafini». Per quanto riguarda invece la concomitanza della ‘’Notte bianca dello sport’’ e ‘’Io Pittore per caso’’, con la data inizialmente prevista per la festa Madonna dell’Olivo, per quest’anno annullata, già lo stesso delegato allo Sport Stefano Zacchini e l’assessore alle Politiche giovanili hanno dato ampia spiegazione nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento. «Il Coni ci ha prospettato la data del primo settembre come unica data possibile per la Notte bianca dello Sport, quindi si trattava di decidere se aderire all’iniziativa, per la quale viene scelto un comune per ogni provincia, oppure non aderire – ha spiegato Catini – Abbiamo ritenuto questa opportunità un’occasione molto importante da non lasciarci sfuggire. Ci siamo sentiti di far nascere questa importante collaborazione con il Coni. All’evento abbiamo poi ritenuto di agganciare una edizione di ‘’Io pittore per caso’’ legata alla sport anticipando di circa quindici giorni l’evento che lo scorso hanno si è svolto a metà settembre, ma con una data sempre diversa negli anni». «Ho parlato direttamente con Don Roberto – ha aggiunto il delegato Zacchini – per valutare il da farsi. Volevamo spostare di una settimana la festa del quartiere Madonna dell’Olivo, che del resto non è legata necessariamente ad una data fissa, ma purtroppo era già stato fissato un pellegrinaggio, quindi alla fine il parroco ha deciso di far saltare la festa. Ma non c’è stato alcun tipo di problema. Noi come amministrazione abbiamo la coscienza a posto; non appena abbiamo saputo la data dal Coni, l’abbiamo comunicata al parroco. Quindi nessun caso e nessun problema».
 

(31 Ago 2018 - Ore 06:25)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy