Home » » Question time su Di Majo, critica Angelilli

 

Question time su Di Majo, critica Angelilli

Il consigliere regionale del centrodestra non è soddisfatta delle dichiarazioni dell'assessore Alessandri: "Si è limitato nella risposta a ricostruire l’iter procedurale, senza entrare nel merito dei requisiti curriculari, scaricando di fatto la responsabilità della valutazione degli effettivi requisiti sul Ministero delle Infrastrutture e sull'allora Ministro"

ROMA - “Stamattina ho presentato una question time all’assessore regionale Alessandri per far chiarezza sui requisiti curriculari del Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale di Civitavecchia, a seguito di tutta una serie di vicende, dalla cosiddetta 'guerra delle banane' alla vicenda TotalErg, che hanno evidenziato una scarsa capacità di governance e di gestione tecnico-amministrativa da parte del Presidente dell'Autorità. L’Assessore si è limitato nella risposta a ricostruire l’iter procedurale, senza entrare nel merito dei requisiti curriculari, scaricando di fatto la responsabilità della valutazione degli effettivi requisiti sul Ministero delle Infrastrutture e sull'allora Ministro".

Questo quanto dichiarato dal consigliere del centrodestra Roberta Angelilli. 

"Vale la pena ricordare che la Regione Lazio - ha aggiunto - era tenuta a fornire una nota di intesa al Ministro prima del decreto di nomina. Ho chiesto quindi all’Assessore una verifica nel merito, atta a far chiarezza sui requisiti necessari a ricoprire tale ruolo, soprattutto sulla conditio sine qua non prevista per tale nomina, ovvero la comprovata esperienza e qualificazione professionale nei settori dell'economia dei trasporti e portuale. In caso di mancata risposta, sarò costretta a provvedere ad un accesso agli atti. Dall’Assessore imbarazzato silenzio sulle domande relative alle evidenti criticità nella gestione dell’ente e nessun commento sulla vicenda TotalErg, relativamente alla riunione del Comitato di gestione portuale del 15 novembre, nel corso della quale il Presidente ha proposto di aumentare a 2,5 milioni di euro la disponibilità economica per il tentativo di transazione, nonostante - ha concluso - l’assenza del rappresentante della Regione Lazio, con dubbi di irregolarità sulla votazione, in termini di quorum deliberativo”. 

(23 Nov 2018 - Ore 15:46)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy