Home » » Quattro generazioni di tifosi verdazzurri celebrano la loro passione

 

Quattro generazioni di tifosi verdazzurri celebrano la loro passione

CALCIO. Venerdì alle 20 presso il ristorante I Tre Fari di Cerveteri
 

Presidenti, consiglieri, dirigenti, allenatori, personale medico sanitario, magazzinieri che sfiorano le quatto generazioni: tutti riuniti venerdì a Cerveteri  presso il ristorante I Tre Fari alle 20 per un abbraccio verso i colori della squadra della propria città, tante volte difesi nei campi del Lazio e d’Italia. Un desiderio sopito per tanto tempo e finalmente realizzato. Ritrovarsi, ricordare, mostrare piena soddisfazione per avere presieduto, diretto, giocato, gioito, sofferto per quel gioco che è stato e sarà sempre il più bello. Tante storie, partite dal  vecchio campo sportivo dove ora sorge l’oratorio per arrivare all’Enrico Galli, tante storie che si incrociano inevitabilmente con la storia della nostra città. Chi può dimenticare quella vittoria a Ladispoli, proprio mentre a Roma si concedeva l’autonomia a quella che era una frazione di Cerveteri. Un decisione passata tra dimostrazioni, scioperi, blocchi delle strade, sofferenze, perquisizioni, arresti. Ritornare con una vittoria clamorosa fu la gioia di una intera città. Don Quirino suonò, forse in deroga agli obblighi religiosi, le campane. Un desiderio, quello dell’incontro, partito da alcuni dirigenti, qualche allenatore ma soprattutto da giocatori che non hanno mai dimenticato i colori di quella maglia. Bravi, meno bravi, qualcuno definito addirittura schiappa, ma tutti orgogliosi di avere condiviso una passione comune, che sfociava spesso in autentiche battaglie in campo e fuori dal campo. Chi potrà mai dimenticare un arbitro, naturalmente cosa sbagliata, correre verso lo spogliatoio inseguito da tifosi arrabbiati. Chi non ricorda le rampogne di presidenti arcigni ma generosi che investivano soldi per avere il calcio nella propria città. Naturalmente il ricordo andrà doverosamente anche a coloro che  non ci sono più, ma per una sera, per qualche ora, chissà, orgogliosamente, da lassù, sorrideranno e indosseranno di nuovo la maglia verdeazzurra.

(06 Giu 2018 - Ore 18:54)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy