Home » » Pyrgi sommersa, avanti con la carta archeologica del fondale marino

 

Pyrgi sommersa, avanti con la carta archeologica del fondale marino

La ricerca è condotta dal Museo civico in collaborazione con la Soprintendenza archeologica

SANTA MARINELLA - La ricerca su Pyrgi Sommersa è condotta dal Museo Civico, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica e Belle Arti dell’Etruria e il Centro Studi Marittimi del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite ed è finalizzata alla redazione della carta archeologica del fondale marino compreso tra il castello di Santa Severa e la Riserva Regionale di Macchiatonda. La carta archeologica del primo settore indagato comprende ad oggi 120 siti di epoca etrusca, romana e medievale, tra i quali si annoverano strutture murarie, numerosi materiali isolati o fuori contesto, due probabili aree di naufragio e un relitto. In relazione alle strutture portuali è stata scoperta la presenza di un lungo antemurale, esteso per circa 200 metri, realizzato con l’accumulo di pietre di vario taglio che protegge una piccola darsena, posta subito sud del castello, di probabile origine etrusca e certamente usata in epoca romana e medievale. Un’altra acquisizione di notevole interesse è quella relativa alla scoperta dei resti di almeno sette pozzi etruschi, situati alla distanza massima di 70 metri dall’attuale linea di costa, alla profondità di 2,60 metri.Si tratta dei resti dei fondi di pozzi distrutti dall’erosione marina conseguente all’avvenuto sollevamento del mare nel corso dei secoli. Sul fondale si riconosce il perimetro delle strutture foderate in blocchi di pietra con all’interno i materiali contenuti negli strati di riempimento antico. Diversi pozzi hanno restituito materiali ceramici che sembrano datare l’abbandono e il riempimento delle strutture nel III° secolo a.C., forse in coincidenza con la deduzione della colonia romana o in seguito all’ingressione del mare.

(29 Dic 2017 - Ore 19:11)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy