DOMENICA 24 Settembre 2017 - Aggiornato alle 23:44

Home » » Privilege, l'offerta per il mega yacht viene da Malta

 

Privilege, l'offerta per il mega yacht viene da Malta

È la Royalton investments limited la società che ha sottoscritto l’atto di acquisto dello scafo p430 presso lo studio del notaio romano Andrea Panno il 9 agosto. C’è tempo fino al 30 ottobre per versare il rimanente dei 13 milioni e 100 per il mega yacht

CIVITAVECCHIA - È la Royalton investments limited la società che ha sottoscritto l’atto di acquisto dello scafo del mega yacht della ex – Privilege.

La Royalton ha sede nell’isola di Malta e più precisamente al numero 84 di Saint Francis street ad Hal Balzan. Le carte sono state firmate il 9 agosto scorso presso lo studio del notaio romano Andrea Panno ed è stato versato l’acconto che era previsto dal bando, con l’impegno a versare il rimanente fino a coprire il costo complessivo dello scafo p430 di 13 milioni circa. Le carte sono state firmate il 9 agosto scorso presso lo studio del notaio romano Andrea Panno ed è stato versato l’acconto che era previsto dal bando, con l’impegno a versare il rimanente fino a coprire il costo complessivo dello scafo p430 di 13 milioni circa.

C’è tempo fino al 30 ottobre per completare il pagamento, altrimenti l’offerta andrà a decadere con la perdita dell’acconto versato. Occhi puntanti sulla vicenda che segna una svolta in quella che negli ultimi anni è stata definita dallo stesso sindaco Antonio Cozzolino "una pagina nera della storia di Civitavecchia".

Tutta l’attenzione ora va all’asta per il cantiere, la quinta per la precisione. Infatti, se l’asta dovesse andare deserta per la quinta volta consecutiva l’opzione che il mega yacht venga completato all’interno del porto civitavecchiese si allontanerebbe sempre più mentre, viceversa, un’offerta potrebbe stare a significare che le intenzioni sono quelle di terminare i lavori nel cantiere con evidenti ricadute occupazionali per la città. 

Anche la Fiom – Cgil ha accolto positivamente la notizia dell’offerta con i segretari generali Civitavecchia, Roma nord e Viterbo, Alberto Manzini e Giuseppe Casafina, che hanno commentato: "È una buona notizia che speriamo si potrà concretizzare al più presto con l’assegnazione definitiva - hanno dichiarato Manzini e Casafina - così da determinare una prima svolta per una vicenda sospesa da troppo tempo ed i cui effetti negativi sono ricaduti principalmente sull’occupazione locale". 

Un passaggio che i due segretari generali sperano possa rivelarsi "utile anche al progetto di sviluppo del territorio di Civitavecchia e del suo porto, progetto - hanno concluso i due sindacalisti - su cui come Cgil abbiamo chiesto da tempo una convocazione per poterne discutere".

 

(13 Set 2017 - Ore 19:49)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Due nel blu (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy