Home » » Politica, giornali e pseudonimi: un cocktail pieno di veleni

 

Politica, giornali e pseudonimi: un cocktail pieno di veleni

di MASSIMILIANO GRASSO

Maragatà , che oggi torna a scrivere dopo qualche giorno di assenza, dalla città  e dal nostro giornale, che lo ospita, è un personaggio che indubbiamente può infastidire non poco, con la sua sottile ironia. Autorevoli esponenti politici locali hanno risposto ai suoi interventi con lo stile che appartiene loro: chi con il ragionamento pacato, chi con insulti e volgarità . Anche altri commentatori, poi, hanno scelto di utilizzare uno pseudonimo per firmare i propri articoli. E fin qui nulla di male, anzi è un segnale positivo che ci sia voglia di alimentare il confronto, la discussione, la riflessione, anche la polemica politica attraverso i giornali.
Negli ultimi giorni, però, sono accaduti degli episodi particolari, tanto che il sindaco Saladini ha scelto (o è stato costretto a farlo dagli eventi) una terza testata giornalistica, estranea ai commenti di cui sopra, per intervenire apparentemente in difesa dei suoi consiglieri comunali (attaccati violentemente da uno degli anonimi corsivisti), in realtà  per cercare di coprire qualcosa di molto diverso. Secondo alcuni dei politici nel mirino del commentatore, infatti, dietro lo pseudonimo in questione ci sarebbe addirittura uno strettissimo collaboratore del Sindaco stesso, proprio nell'ambito della comunicazione.
Un particolare, questo, che apre la strada a diverse considerazioni.
In primis: il Sindaco ne era al corrente? Se fosse così, infatti, il suo intervento riparatore'' apparirebbe come un tentativo estremo di mettere una pezza'', con qualche inevitabile bugia come quella di non condividere il sistema di nascondersi dietro pseudonimi per criticare''. Ma soprattutto, bisognerebbe rileggere tutto quanto è stato scritto in un'ottica diversa, ossia come se fosse proprio Saladini a mandare dei messaggi, con una parte della stampa ignaro strumento (o complice) di una operazione dalla quale, a conti fatti, l'Amministrazione esce comunque malconcia. Nell'immagine e nella sostanza, con il Capo della coalizione costretto a dichiarazioni-tampone di fronte a consiglieri comunali pieni di motivi per battere i pugni sul tavolo, senza qualcuno in grado di rispondere alcunchà©.
Se invece il Sindaco, come sostiene, non sapeva, ci sarebbe invece chi dietro le quinte manovra utilizzando i giornali e la sua vicinanza al primo cittadino per disegnare scenari politici sempre nuovi. In ogni caso, un gioco estremamente pericoloso, che rimanda ad un passato recente, quando un altro anonimo commentatore apparve su un giornale, svelando retroscena e attaccando i consiglieri dissidenti della maggioranza di allora. Si firmava Aragorn. Ed era molto vicino'' al sindaco De Sio (c'è chi ancora oggi sostiene che fosse lui stesso). Sappiamo tutti come è finita, per mano di quegli stessi consiglieri comunali presi di mira dalle stilettate di Aragorn.

(28 Ott 2006 - Ore 20:39)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy