Home » » Piscina comunale chiusa, Settanni: «Ancora nessuna azione da parte del Comune»

 

Piscina comunale chiusa, Settanni: «Ancora nessuna azione da parte del Comune»

S. MARINELLA – «I cittadini che seguono la nostra azione politica, ricorderanno che abbiamo effettuato ben due accessi agli atti, per capire come stanno le cose riguardo alla chiusura della piscina comunale». A dirlo è il consigliere comunale grillino Francesco Settanni che chiede all’amministrazione quali azioni intenda intraprendere per rientrare del danno subito. «Un altro pasticcio del passato – afferma il pentastellato - sperpero di denaro pubblico, per una operazione di realizzazione di un’opera compromessa sin dall’inizio da vizi e carenza di controlli. C’è voluto un mese per avere l’accertamento tecnico preliminare disposto dal Tribunale di Civitavecchia, in cui sono state identificate le manchevolezze ed i responsabili ad ogni livello, politico, amministrativo e tecnico, di un danno di più di un milione di euro, depositato già dal mese di giugno presso il tribunale, ma di cui non si capiva in quale cassetto di scrivania comunale fosse finito”. “Avuto il documento e fatto un successivo accesso agli atti – continua Settanni - in cui abbiamo chiesto quali azioni l’amministrazione avesse intrapreso a ristoro del danno subito, abbiamo ricevuto proprio qualche giorno fa la risposta che ci aspettavamo, ovvero che questa amministrazione non ha dato alcun seguito agli accertamenti peritali del Ctu nominato dal tribunale. La comunicazione ricevuta, tra l’altro, si concludeva con l’esplicito invito al sottoscritto di procedere, in qualità di consigliere, con una formale denuncia innanzi alla Procura Regionale della Corte dei Conti, per danno erariale. Il tempo trascorso dal deposito dell’Apt, lascia configurare l’intervento della prescrizione, per un procedimento civile di risarcimento a favore del Comune. Tutto tace, mentre si fanno proclami di ricostruzione. Dobbiamo intendere dagli atti ricevuti che c’è un atteggiamento omissivo e la volontà di insabbiare il tutto? Rivedendo a distanza di anni gli eventi e le dichiarazioni testimoniate dalla stampa, qualche dubbio ci è venuto”. “Naturalmente – conclude il consigliere grillino - noi vigiliamo e potremmo avviare successive azioni, ma al momento preferiremmo che, chi ha l’autorità di fare ciò che gli compete, provveda a farlo quanto meno per rispetto al danno ricevuto dai cittadini per le risorse pubbliche mal spese e la mancata fruizione della struttura”.

(09 Feb 2019 - Ore 21:15)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy