Home » » Pediatri: la Asl non vede il problema

 

Pediatri: la Asl non vede il problema

Mancano i medici. Utenti costretti a scegliere il professionista di fiducia a Santa Marinella o altrove. L’azienda parla di attacchi e strumentalizzazioni ma non risponde nel merito. Intanto minimizza anche sul disservizio di mercoledì

CIVITAVECCHIA - «La situazione nel distretto 1 della Asl Roma 4, per quanto riguarda i pediatri di libera scelta è sotto controllo. Basta allarmismi, basta strumentalizzazioni che si appigliano a congetture senza fondamento. La Asl viene accusata di omettere informazioni relative alla mancanza di pediatri di libera scelta sul territorio. La notizia, quella vera, è molto diversa.  La Asl ha già convocato proprio a inizio settimana il Comitato Consultivo per la medicina generale e il pediatra di libera scelta. Si è stabilito di prendere un pediatra dalla graduatoria regionale, favorendo i professionisti che risiedono nel territorio del Distretto 1. L’azienda sanitaria conosce bene quali sono le sue criticità, e non necessita di attacchi strumentali per trovare soluzioni che sono già state pianificate dalla direzione strategica. Per quanto riguarda il rallentamento del sistema informatico, è stato risolto nella giornata stessa a seguito della segnalazione a Lazio Crea che gestisce il portale informatico per le prenotazioni e la medicina di base».

È il testo integrale dell’ennesima risposta della Asl Roma 4, firmato dalla dottoressa Marika Campeti dell’Ufficio stampa della struttura. Si parla di allarmismi, di attacchi strumentali, di congetture senza fondamento e di una convocazione da parte della Asl proprio ad inizio settimana (guarda caso) del Comitato Consultivo per la medicina generale e il pediatra di libera scelta. Ma cosa è cambiato?  È vero o non è vero che oggi (non domani, oggi) i neo papà e le neo mamme sono costretti a prendere l’unico pediatra disponibile a Civitavecchia fino ad esaurimento posti (e manca davvero poco), oppure a trasferire i neonati in visita a Santa Marinella? È vero o non è vero che al momento Civitavecchia ha solo nove pediatri della mutua e che su nove, otto sono saturi e uno conserva ancora meno di venti posti? È vero o non è vero che i nati a Civitavecchia sono circa venti ogni mese, senza contare le donne residenti in città che per scelta vanno a partorire a Roma o altrove? È vero o non è vero che all’ingresso della Asl di viale Etruria l’elenco affisso con i nomi dei pediatri non è stato aggiornato e che quindi riporta anche quelli in pensione?  A questo dovrebbe rispondere una Asl guidata da persone che hanno veramente a cuore l’interesse della collettività. Il resto non interessa. Allo stato attuale l’allarme pediatri esiste eccome.

Fa piacere leggere che «la Asl conosce bene quali sono le sue criticità», farebbe altrettanto piacere vedere i vertici della struttura impegnati nel migliorare i problemi reali, anziché  tagliare nastri utili solo a far felice il governo regionale di turno. A proposito di criticità: se la Asl avesse ovviato al problema informatico di mercoledì informando tempestivamente gli utenti, prolungando l’orario di servizio dei dipendenti per rimediare a una propria mancanza, evitando ai cittadini in fila per ore di sentirsi dire alle 13 «anche se avete il numeretto dovete tornare la prossima volta», allora la dichiarazione dell’Ufficio stampa “il problema è stato risolto nella giornata stessa” sarebbe accettabile. Purtroppo così non è andata.  Chiaro esempio di una struttura che pensa più all’apparenza che alla sostanza.

(06 Apr 2019)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy