Home » » Parco di Vulci, riprendono gli scavi

 

Parco di Vulci, riprendono gli scavi

MONTALTO - Al Parco naturalistico e archeologico di Vulci sono ripresi gli scavi degli studenti universitari e dei ricercatori della Duke University, una delle università più famose e più prestigiose degli Stati Uniti. Il team coordinato dal professor Maurizio Forti, docente di studi classici e arte, storia dell’arte e visual studies dell’università degli Stati Uniti, sarà impegnato fino al 20 luglio nel progetto multidisciplinare “Vulci 3000 Project”, che riguarda l’articolato lavoro di riportare alla luce gli antichi complessi etrusco-romano che dominavano un tempo il sito di Vulci. Ieri pomeriggio il sindaco Sergio Caci e l’assessore alla cultura e turismo Silvia Nardi hanno fatto visita presso lo scavo nella zona antistante il “Tempio grande” del Criptoportico. Un complesso e delicato lavoro in cui anche quest’anno ne stanno facendo parte diverse università europee. Tra qualche settimana il team universitario effettuerà con tecniche all’avanguardia una ulteriore mappatura e indagine - con l’apporto di droni e georadar - del sito interessato, al fine poi di identificare e datare le diverse fondazioni murarie monumentali che interessano l’area a nord di Vulci.

 

«Un progetto interessantissimo – dichiarano il sindaco Caci e l’assessore Nardi – al quale gli universitari dei diversi Paesi europei e statunitensistanno portando a compimento i loro progetti di indagine e studio. Un lavoro che andrà a riportare alla luce gli antichi complessi etrusco-romano in questa parte del parco. Di comune accordo con la Soprintendenza, Fondazione Vulci e Comune di Montalto di Castro stanno continuando a valorizzare e far conoscere la città di Vulci, assieme a tutte le altre iniziative archeologiche, culturali e concertistiche».

 

Sempre nella giornata di ieri si è invece svolto, presso la sala visite della biglietteria del parco di Vulci, il seminario “Idraulica e archeologia lungo il fiume Fiora, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Viterbo e patrocinato dal Comune di Montalto di Castro. Dopo un breve saluto del sindaco Caci e dell’assessore Nardi i partecipanti hanno iniziato i lavori affrontando, a seguito degli eventi esondativi avvenuti nel 2012, la trattazione del dissesto idrogeologico in particolari ambiti, e legando le attuali conoscenze e le conseguenti azioni di conservazione del territorio e di contrasto al dissesto idrogeologico a quelle di un’antichissima popolazione che, dalle testimonianze fino a noi pervenute, dimostrano e testimoniano un elevato livello di padronanza raggiunto nelle opere di ingegneria idraulica. Un argomento di grande interesse al fine di garantire l’incolumità di persone e cose, ma anche la conservazione dei beni storici e archeologici per le generazioni future.  

(13 Giu 2018 - Ore 12:18)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy