Statistiche Web Gedap

Home » » Orte-Civitavecchia, inaugurato nuovo tratto della trasversale

Regione, Archivio

Orte-Civitavecchia, inaugurato nuovo tratto della trasversale

CIVITAVECCHIA - “Un altro tassello importante si aggiunge al completamento di un’infrastruttura strategica per lo sviluppo del nostro territorio e di tutta l’Italia centrale. Da oggi la Trasversale Orte-Civitavecchia ha un tratto di strada lungo sette chilometri che consente di superare il centro abitato di Vetralla, riducendo notevolmente i tempi di percorrenza per quanti, provenienti dal Nord Italia, hanno necessità di raggiungere le coste tirreniche". Lo dichiara, in una nota, il presidente della Provincia di Viterbo, Marcello Meroi. "Un’opera - ha aggiunto - che ci auguriamo veda presto il definitivo completamento. Quello di oggi è sicuramente un risultato importante, frutto di lunghi anni di battaglie politiche combattute a tutti i livelli. E’ la battaglia di un territorio che vede penalizzate da troppo tempo le sue numerose opportunità di crescita e di sviluppo a causa del gap infrastrutturale che rende la Tuscia una provincia isolata, tagliata fuori dal resto della regione. Viterbo è vicina sia a Roma che a Civitavecchia e potrebbe ricavare enormi vantaggi da questa vicinanza, sfruttando al meglio le sue potenzialità in campo culturale, turistico, ambientale e paesaggistico. Invece l’assenza di collegamenti adeguati in campo stradale e ferroviario, fa di Viterbo una provincia lontana sia dalla Capitale che dal più importante porto turistico dell’Italia Centrale. Avere oggi sette chilometri in più di Trasversale non può che renderci felici e soprattutto ottimisti. Erano in tanti a dubitare della reale fattibilità dell’opera, viste le lungaggini che sono servite per riaprire i cantieri. Inutile girarci intorno: la Tuscia potrà ritenersi davvero soddisfatta solo quando questa infrastruttura sarà finalmente completata. La Provincia di Viterbo ha avviato una positiva collaborazione con la Provincia di Terni e con i comuni che fanno parte della Valle Tiberina. Nel febbraio scorso ci siamo riuniti a Viterbo presso la sede dell’Amministrazione provinciale e abbiamo voluto che a questo incontro fosse presente anche il sindaco di Civitavecchia Gianni Moscherini proprio per ribadire come tutta “l’Italia di Mezzo” guardi con interesse allo sviluppo del porto tirrenico. E tutti abbiamo convenuto sulla necessità di realizzare in tempi rapidi un collegamento rapido e diretto con il Tirreno per far sì che i turisti non siano costretti a fermarsi a Tarquinia. Per troppo tempo si è collegato il completamento della Trasversale alla realizzazione dell’aeroporto di Viterbo. Tutti noi guardiamo alla realizzazione del terzo scalo del Lazio come alla soluzione ottimale per lo sviluppo economico, turistico e sociale del nostro territorio, ma ho sempre rifiutato l’idea che il completamento della Trasversale fosse una necessità strettamente legata all’aeroporto. La Tuscia, l’Italia Centrale hanno bisogno di questa infrastruttura a prescindere dallo scalo, perché lo sviluppo della nostra provincia non è legata solo al decollo e all’atterraggio dei voli low cost. Il nostro sviluppo è nella cultura, nel turismo, nell’agricoltura, nella tradizione. Facciamo sì che la giornata di oggi non rappresenti la conclusione di un lavoro, ma l’inizio di un nuovo percorso che entro breve tempo ci possa portare a festeggiare la fine dell’opera, non a Vetralla, ma direttamente a Civitavecchia”.

(19 Apr 2011)

VALENTINI CARRI - Nuova apertura Centro Revisioni AutoEMI - Supermercati CivitavecchiaALESSANDRO SPAMPINATO - Amorepsiche
ANGOLO 88 - Mese della scarpaDI GESÚ - Traslochi, Spedizioni, DepositiEuromediaBLOCKBUSTER - Noleggio e vendita film, games, PS3 e XboxPIZZERIA ANTICA CENTOCELLE
banner CivonSale Meteo Lazio