SABATO 25 Marzo 2017 - Aggiornato alle 18:33

Home » » Occupazione, iniziati i presidi della Cgil

 

Occupazione, iniziati i presidi della Cgil

Il sindacato vuole accendere i riflettori sulle troppe vertenze aperte. Presenti rappresentanti sindacali e lavoratori a Molo Vespucci e Comune. In Authority gli operai ex Privilege hanno occupato la sala del comitato portuale

CIVITAVECCHIA - Sono iniziati questa mattina i presidi della Cgil per accendere i riflettori sulle troppe vertenze occupazionali aperte sul territorio. Fuori Molo Vespucci presenti anche alcuni ex lavoratori della Privilege Yard, cantiere ormai fantasma nella zona nord dello scalo: vogliono chiarimenti sul proprio futuro e su quello dell'area. Soprattutto alla luce dei precedenti accordi con l'Autorità portuale, rimasti disattesi, su un possibile reinserimento occupazionale all'interno dello scalo. Tanto che alla fine hanno occupato per un paio d'ore la stanza del comitato portuale, prima di essere ricevuti dal dirigente addetto ai rapporti sindacali Massimo Soriani e dal segretario facente funzione Lelio Matteuzzi i quali hanno assicurato che domani alle 16 il presidente dell'Adsp Francesco Maria di Majo li riceverà, insieme anche al curatore fallimentare di Privilege Daniela De Rosa. Intervento sul posto anche da parte della Polizia, anche se la questione si è poi risolta nella massima tranquillità. 

"Sarà un incontro - ha spiegato Alfonso Astuti della Filt Cgil, presente sul posto insieme alla Fiom - Molto importante non solo per fare il punto sulla vicenda Privilege, ma anche per aprire un tavolo sulle diverse vertenze occupazionali nello scalo, alcune critiche come Cementir, Elettronica Navale o Royal Bus solo per fare alcuni esempi". 

Presidio chiaramente anche fuori Palazzo del Pincio, perché tante sono le vertenze che interessano direttamente anche l'amministrazione comunale. Presenti tra gli altri i lavoratori di Mecenate Tv e di TeleCivitavecchia, i lavoratori interinali che svolgono servizio presso la Compagnia Portuale, i lavoratori dell'appalto pulizie, custodia e servizi tecnici ex Heliyos/ Sibarys /Consorzio Unilabor, ma anche lavoratori di altri settori tutti duramente colpiti dalla politica del lavoro attuale.

"Siamo molto preoccupati - hanno spiegato le rsa ex Helyos del Filcams Cgil Chiara Ceccarelli e Giovanni Di Mascolo - per la situazione che si è creata ed esprimiamo la nostra solidarietà a tutti i lavoratori in lotta per la tutela dei propri diritti. Per quanto riguarda la nostra vertenza segnaliamo la totale assenza interlocutoria di Helyos/Sybaris /Consorizio Unilabor che deve ancora corrispondere gli stipendi di febbraio dopo il già gravissimo ritardo nell'erogazione di quelli precedenti. La preoccupazione è ancora maggiore a riguardo del nuovo appalto che al momento si presenta nebuloso e senza alcuna certezza sul mantenimento della situazione occupazionale e dei parametri orari delle lavoratrici e dei lavoratori attualmente impiegati".

Le Rsa chiedono risposte chiare e solidarietà da parte dell'Amministrazione Comunale perché entro il 31 marzo agli operai vengano corrisposte le mensilità di febbraio e marzo, dal momento che dal mese successivo il servizio verrà fornito dalla nuova azienda che deve comunque assorbire - mantenendo come più volte richiesto inalterati mansioni e parametri -  tutti i lavoratori attualmente impegnati. In questa ottica la Cgil auspica anche la regolare erogazione del trattamento di fine rapporto, strettamente nei tempi di legge. "Non devono essere dimenticate inoltre le gravissime irregolarità contributive segnalate da più di un lavoratore, sulle quali si stanno effettuando verifiche e controlli - hanno aggiunto i rappresentanti sindacali - la Filcams comunque come sempre rimane pronta ad una battaglia in tutela del diritto al lavoro e alla retribuzione, e della dignità dei lavoratori".

I presidi proseguiranno fino a venerdì. 

(20 Mar 2017 - Ore 10:14)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy