Home » » Non pagano la bolletta, ridotta la portata idrica

 

Non pagano la bolletta, ridotta la portata idrica

Sono circa 30 le utenze che hanno subito il provvedimento dopo gli avvisi fatti recapitare dal Comune. Sui 900mila euro mancanti recuperati al 31 dicembre circa 150mila euro

LADISPOLI – Portata idrica ridotta se non ci si mette in regola con i pagamenti. A prometterlo era stato a fine settembre il Comune di Ladispoli dopo che, fatti i conti, era emerso che dalle casse della Flavia Servizi mancavano ben 900mila euro. I soldi che sarebbero dovuti arrivare dal pagamento delle bollette dell'acqua, regolarmente spedite dagli uffici ma non così regolarmente pagate dai cittadini. Un ammanco abbastanza pesante per la società partecipata che il Comune aveva deciso di recuperare. Erano stati circa 2mila gli avvisi di pagamento inoltrati alla fine dello scorso anno dagli uffici comunali ai morosi.

«È veramente assurdo – aveva commentato in quell'occasione l'amministratore della Flavia Servizi, Federico Paris – che ci siano persone che, pur avendone la possibilità, si rifiutano da tempo di pagare le bollette dell'acqua». È anche vero che, dopo i solleciti inviati dal Comune, in molti avevano deciso di mettersi subito in regola con i pagamenti andando a ripianare quel buco, anche se solo per circa 150mila euro. Questo il quadro della situazione, almeno, al 31 dicembre dello scorso anno (la situazione al 31 gennaio ancora deve essere definita). Tra questi, poi vanno contati quanti hanno invece deciso di chiedere una dilazione dei pagamenti (la Flavia Servizi aveva predisposto il pagamento in 5 rate mensili). Ma tra chi ha già pagato in toto quanto richiesto e chi si sta mettendo in regola piano piano, c'è anche chi di pagare, almeno ad oggi, non ne ha voluto sentir ragione. Anche se si tratta, per fortuna, solo di una piccola parte dei morosi. All'incirca, ad oggi, sono circa 30 le utenze domestiche ancora non paganti. Tanto che a queste l'amministrazione ha applicato la riduzione della portata idrica. Situazione che con molta probabilità permarrà fino a quando gli evasori non decideranno di ottemperare al pagamento di quanto dovuto alla casse comunali.

(09 Feb 2019 - Ore 10:51)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

  • Stop a plastica usa e getta

    19 Apr 2019 - I pentastellati presentano due mozioni per una gestione più efficiente dei rifiuti. Così si può ottenere il massimo vantaggio per la comunità, per l’ambiente e per le casse comunali  

  • Conferenza stampa al Senato dell’alleanza nazionale Stop 5G

    16 Apr 2019 - Il cerveterano Maurizio Martucci, portavoce: «I malati ci sono già, irresponsabile e dannoso continuare a negare l’evidenza»

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy