Home » » Niente orti e coltivazioni dalle sponde dei fossi

 

Niente orti e coltivazioni dalle sponde dei fossi

LADISPOLI - Coltivazioni di carciofi e verdura all’interno delle sponde cittadine inquinate del fosso Sanguinara. A segnalarlo l’Associazione Culturale “Donna” di Ladispoli.

L’associazione a seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini e di sostenitori ha fatto un sopralluogo per verificare quanto esposto.

A sorpresa si è appurata l’esistenza di veri e propri orti che sembrano però avere una produzione ben più ampia di quella ad uso famigliare.

Ma ci sono diversi interrogativi che la presidente si è posta. Infatti appare abbastanza evidente che le aree del letto del fiume nel tratto di via Trapani difficilmente possono appartenere a qualcuno, mentre dovrebbero essere molto più probabilmente aree demaniali.

Altro aspetto oltre alla proprietà delle aree riguarda la salubrità dei prodotti coltivati.

I fossi Sanguinara e Vaccina infatti secondo i dati raccolti dagli enti preposti risultano fortemente inquinati al punto da rendere non balneabile i tratti di costa adiacenti alle loro foci.

Non ultima vi è la scoperta di numerosi scarichi abusivi sia industriali che di acque nere, per i quali si è attivata la Capitaneria di Porto oltre alla polizia locale.

Vi è quindi l’alto rischio che tali prodotti possano essere contaminati, magari annaffiati proprio con le acque del fosso.

L’associazione quindi lancia l’allarme nella speranza che le autorità competenti possano fare un sopralluogo per verificare l’anomala situazione.

(02 Gen 2018 - Ore 20:56)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy