DOMENICA 18 Novembre 2018 - Aggiornato alle 21:29

Home » » Morso da una vipera, la Asl: "Rispettato il protocollo"

 

Morso da una vipera, la Asl: "Rispettato il protocollo"

CIVITAVECCHIA - «Il personale del pronto soccorso ha immediatamente avviato e condotto tutto quanto previsto dal protocollo emanato dalla Reegione Lazio. Il siero antivipera è custodito presso i centri antivipera è custodito presso i centri antiveleni riconosciuti dalla Regione Lazio a fronte della difficoltà del loro reperimento e approvvigionamento. Quando presso il pronto soccorso viene rilevato/accertato un caso di morso di serpente velenoso, viene attivato il protocollo che prevede la chiamata della Polizia di Stato che immediatamente si attiva per il trasporto del siero dalla farmacia ospedaliera del centro che lo ha in scorta al p.s. richiedente. Il siero all’uomo non è stato mai iniettato in quanto non necessario». Sono le precisazioni della Asl Roma F, intervenuta sul caso dell’uomo morso da una vipera. L’articolo dei giorni scorsi parlava dell’immediato e provvidenziale intervento della Polizia nelle operazioni di trasporto del siero e fa piacere prendere atto che l’impiego del medesimo neppure è stato necessario.

Ora, comprendiamo come abbia dato fastidio alla Asl Roma 4 diretta da Giuseppe Quintavalle il passaggio dell’articolo in cui (senza dare colpe a nessuno) veniva fatta presente la mancata disponibilità del siero presso il pronto soccorso del San Paolo e rammarico prendiamo atto di una regola a nostro avviso assurda, ovvero quella di avere nosocomi sguarniti di sieri antivipera. Ma è un nostro pensiero. Per il resto i pilastri dell’articolo (anziano morso da una vipera, Polstrada al Gemelli per prelevare il siero, mancata disponibilità da parte del San Paolo dell’antidoto) rimangono certi e li confermiamo pienamente, pur accogliendo le precisazioni della Asl. Trasmettere tuttavia un comunicato stampa dal titolo ‘‘Fanno più danni le false notizie che il morso di vipera’’, che chiude definendo gli operatori dell’informazione ‘‘giornalisti con pochi scrupoli a caccia di scoop estivi’’  lo riteniamo a dir poco ingeneroso da parte di una Asl troppo spesso osannata anche quando se ne potrebbe fare a meno. Sappia il dottor Quintavalle che oltre alle passerelle al fianco di Zingaretti con relativi tagli del nastro esiste altro. Ad esempio un pronto soccorso da potenziare con i fatti, non solo con le chiacchiere. Mai messa in discussione la professionalità dei medici e degli infermieri del reparto, anzi, molto spesso gli organi di informazione la esaltano laddove non lo fa la stessa Asl. L’azienda sanitaria pensi a fare bene il suo lavoro, a dare servizi sempre migliori e a rispondere in maniera più puntuale alle esigenze degli utenti. I risultati arriveranno. E varranno più di mille articoli infarciti di piaggeria. A fare i giornalisti ci pensiamo noi, con tutti i nostri limiti e le nostre virtù. A proposito, ma non sarà il caso di valutare seriamente l’opportunità di  dotare l’ufficio stampa della Asl di altri addetti  iscritti all’Ordine dei Giornalisti, poiché a quanto pare uno non basta? Non lo diamo per scontato, ma di sicuro la probabilità di scivoloni come quello di oggi potrebbe ridursi sensibilmente.

(07 Lug 2018 - Ore 10:55)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy