Home » » "Moratoria del 5g: nessun colore politico"

 

"Moratoria del 5g: nessun colore politico"

SANTA MARINELLA D’Alessandro interviene in merito al dibattito che si è aperto in città sulle conseguenze della connessione veloce
 

S. MARINELLA – “La battaglia che si sta conducendo per informare i cittadini sul problema dell’elettrosensibilità e per arrivare alla moratoria del 5G, non ha, né deve, avere colori partitici”. A parlare è il portavoce del “Gruppo Stop5G Santa Marinella Sandro D’Alessandro che interviene in merito al dibattito che si è aperto in città sulle conseguenze della connessione veloce. “Detto questo – continua D’Alessandro - ci teniamo a chiarire che il nostro gruppo e la nostra pagina Facebook “Santa Marinella 5G”, non ha nessun legame con alcun partito politico né con “Il Paese che Vorrei", come erroneamente riportato sui giornali. Per quanto ci riguarda, adoperiamo esclusivamente lo strumento della conoscenza e della condivisione. A seguito delle dichiarazioni del delegato al tecnologico del Comune Roberto Angeletti e del dibattito che ne è scaturito, riteniamo opportuno ribadire che questa posizione attendista del Sindaco a nostro avviso non va bene. E' ora il momento, al di là delle chiacchiere, di prendere posizione, o si accetta e si subisce la pianificazione del 5G o si vieta sul nostro territorio comunale invocando il principio di precauzione come hanno fatto molti Comuni d'Italia che vogliono salvaguardare veramente la salute dei propri cittadini, in mancanza di studi scientifici indipendenti che ci rassicurino sulla eventuale innocuità delle radiazioni del 5G. In particolare Angeletti ci dica come intende offrire un miglioramento nella qualità dei servizi garantendo però la salute dei cittadini”. “Quando leggiamo altre esternazioni del delegato – continua il portavoce - le nostre perplessità aumentano, lui dichiara che ci saranno delle novità che porteranno avanti con massima professionalità e trasparenza, spiegando il funzionamento della struttura e della sicurezza. Il che ci porta a chiedere quali siano le sue competenze in materia visto che l’Ispra afferma che le radiazioni non ionizzanti sono forme di radiazioni elettromagnetiche che possiedono l'energia sufficiente a provocare modifiche termiche, meccaniche e bioelettriche nella materia costituente gli organismi viventi”. “Infine – conclude D’Alessandro - dando credito alla sua professionalità e trasparenza, auspichiamo, come richiesto, che ce lo dimostri in un convegno pubblico al quale parteciperemo volentieri portando relatori esperti e di livello riconosciuto”. 

(14 Feb 2020 - Ore 07:02)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy