DOMENICA 17 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 21:39

Home » » Montino sfida il decreto Salvini

 

Montino sfida il decreto Salvini

Fiumicino. Approvata dalla Giunta una delibera che istituisce il ‘‘Registro dei richiedenti asilo’’. Il sindaco: "Non può esserci sicurezza senza il rispetto dei diritti umani". La replica della Lega: "L’asilo politico agli irregolari è uno schiaffo ai fiumicinesi"

FIUMICINO - «Se il decreto sicurezza rende invisibili e priva dei diritti fondamentali i richiedenti asilo in attesa di risposta negandogli la residenza, noi sindaci non possiamo restare a guardare». 
Lo dichiara il sindaco Esterino Montino. «Per questo durante la seduta di giunta di ieri, abbiamo approvato una delibera che istituisce il ‘Registro dei richiedenti asilo’ – spiega il primo cittadino -: uno strumento che ci permette di fotografare la situazione attuale fornendo a queste persone, che non si possono definire ‘irregolari’, il modo per dichiarare un domicilio ufficiale e, in questo modo, accedere ai servizi erogati sul territorio: medico di base, asili nido ecc». 
«Il registro, nato dallo studio della task force di giuristi che ha lavorato gratuitamente insieme agli uffici comunali e al segretario generale – continua il sindaco -, non solo consente di assistere persone che altrimenti sarebbero abbandonate a se stesse, contro ogni principio di rispetto dei diritti umani, ma anche al Comune di avere il polso della situazione e contezza delle persone che vivono sul territorio». 
«Abbiamo condiviso questa scelta con molti altri sindaci del Lazio, tramite l’Anci – spiega ancora Montino -, e in tanti sono pronti ad adottare la stessa risoluzione». Il registro si basa sullo stesso principio già adottato durante la scorsa sindacatura per l’istituzione del registro delle unioni civili, prima che il Parlamento approvasse la legge 76/2016: riconoscere un dato di fatto, uno status che, sebbene non completo, sia la base per consentire alle coppie in quel caso e ai singoli richiedenti asilo in questo, di vedere garantiti i servizi e le tutele basilari. 
«Non ci può essere sicurezza senza rispetto dei diritti fondamentali delle persone, di tutte le persone – conclude Montino -. E non ci può essere sicurezza alimentando l’odio verso chi percepiamo diverso da noi. È questo il principio su cui ci siamo mossi e su cui intendiamo andare avanti».  
Immediata la replica dell’opposizione. «Inaccettabile la delibera approvata nella Giunta comunale di Fiumicino, volta a dare asilo politico agli irregolari. Addirittura il Comune si presta a dargli il domicilio ufficiale per farli accedere ai servizi erogati dal territorio: medici di base, asili nido, servizi sociali, contributi di solidarietà e quant’altro. 
Questa non è solo una provocazione ma un vero e proprio schiaffo in volto ai cittadini di Fiumicino». Lo afferma una nota a firma Sen. William De Vecchis, Mauro Gonnelli (esecutivo regionale Lazio), consiglieri comunali della Lega, Stefano Costa e Vincenzo D’Intino. «Con questa delibera - proseguono -, se messa in atto, i bambini delle famiglie che da anni vivono in questo territorio saranno praticamente esclusi dalla possibilità di accedere alle graduatorie dei nidi e delle materne. Quei pochissimi soldi che abbiamo a disposizione per sostenere le famiglie storicamente residenti nella città si contrarranno in modo drammatico; i servizi sanitari, attualmente già ampiamente insufficienti, finiranno al collasso. Quando la demagogia si spinge così oltre, non si rende conto che si assume la responsabilità di assassinare i diritti fondamentali dei nostri residenti. Siamo entrati in un clima dittatoriale; è inaccettabile che una delibera che interessa l’intera città e che andrebbe quantomeno discussa all’interno del Consiglio comunale, visto gli effetti che produrrà, viene approvata solo da una persona a dai suoi subalterni, con un unico interesse: la sua visibilità personale che contrappone all’interesse e ai bisogni della collettività».

(05 Feb 2019 - Ore 07:42)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy