LUNEDì 19 Agosto 2019 - Aggiornato alle 20:35

Home » » A Montespaccato serve un miracolo

 

A Montespaccato serve un miracolo

CALCIO, ECCELLENZA. I nerazzurri, in piena emergenza, sfidano alle 11 sul sintetico di Via Stefano Vaj i romani del tecnico Marcello Belli. Assenti il capitano Fabrizio Boriello, infortunato, e lo squalificato Giordano Fatarella, mentre il bomber Manuel Vittorini e Lorenzo Serafini, recuperati in extremis, partiranno dalla panchina pronti a dar manforte durante il corso della partita. Mister Rocchetti: «Bisogna cercare di trarre le migliori energie da questa fase negativa»

di MATTEO CECCACCI

Terminata la pausa di riflessione la macchina del calcio dilettante laziale riprende a muoversi e nel campionato di Eccellenza sono subite scintille. Nel match valevole per la 12^ giornata il Civitavecchia Calcio 1920 sfida alle 11 sul rettangolo verde di Via Stefano Vaj il Montespaccato di patron Massimiliano Monnanni. Una partita molto difficile per i nerazzurri di mister Andrea Rocchetti che si trovano in una situazione di piena emergenza, dalla difesa all’attacco: la retroguardia, completamente assente, sarà da inventare viste le assenze dello squalificato Fatarella e dell’infortunato dell’ultimo minuto Boriello, così come la zona offensiva che dovrà fare  a meno per l’ennesima volta degli attaccanti Vittorini e Serafini, convocati lo stesso dall’allenatore nonostante non abbiano recuperato pienamente la loro condizione fisica, ma quel che è certo è che partiranno dalla panchina, pronti a subentrare nei secondi 45’ per dare manforte ai compagni. Sicuramente sarà complicato conquistare la terza vittoria stagionale e ottenere i tre punti, perché se da una parte c’è una Vecchia rimaneggiata, dall’altra c’è una compagine che staziona al quarto posto in classifica dal  nome Montespaccato, allenata da quel Belli che sta facendo sognare mezza frazione capitolina e, reduce dalla batosta subita a Forano dalla Valle Del Tevere al 93’, vuole a tutti i costi vincere, soprattutto davanti al pubblico amico per cercare di avvicinarsi alla vetta che dista solo sei lunghezze. Alla Vecchia non resta che sperare in un vero e proprio miracolo, molto difficile chiaramente, perché se ancora oggi si stenta a credere a quelli del passato, figuriamoci oggigiorno, ma nulla di tutto questo sarà certezza se non dopo il triplice fischio del direttore di gara.
Tornando alla drammatica situazione della rosa, i dubbi di formazione sono pochi: in difesa Verdicchio farà l’esordio alla prima da titolare affiancato da tutti gli under della Juniores, mentre in attacco probabile la coppia Moneti e Cristian Vittorini.
Importante, comunque, sarà non subire il settimo ko di fila per non peggiorare l’attuale situazione.
 

(24 Nov 2018 - Ore 20:06)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy