MARTEDì 07 Aprile 2020 - Aggiornato alle 22:30

Home » » Montalto, inchiesta su appalto rifiuti e lungomare Harmine: Caci pronto a difendersi

 

Montalto, inchiesta su appalto rifiuti e lungomare Harmine: Caci pronto a difendersi

A due anni di distanza dagli avvisi di garanzia chiuse le indagini della Procura di Civitavecchia

MONTALTO - Appalto della raccolta dei rifiuti più volte prorogato e presunti accordi per l'aggiudicazione del bando finale. Ma anche lavori di rifacimento del Lungomare Harmine con presunte false attestazioni di fine lavori e utilizzo di materiali di qualità inferiore a quella prevista nel capitolato d’appalto.

A due anni dagli avvisi di garanzia, arriva la conclusione delle indagini firmate dai sostituti procuratore di Civitavecchia, Valentina Zavatto e Alessandro Gentile sull'inchiesta che vede coinvolto il Comune di Montalto di Castro.
A dare la notizia  lo stesso Sergio Caci, sindaco di Montalto attualmente sospeso, in un post sul proprio profilo Facebook: “Care amiche e cari amici, - ha scritto Caci ieri sera - I carabinieri di Pescia Romana mi hanno notificato un altro avviso di conclusione di indagini che sto esaminando con i miei legali. In relazione a tale avviso - aggiunge Caci - posso serenamente affermare che la mia condotta è stata dettata esclusivamente dal perseguimento dell'interesse dell'Amministrazione che rappresento. Non è casuale infatti, che gli stessi capi d'accusa abbiano escluso qualsiasi beneficio personale. Confido, quindi, nel lavoro dei magistrati e di poter fornire loro, appena avrò la possibilità di leggere gli atti processuali, ogni chiarimento che riterranno necessario”.

Nel registro degli indagati della Procura di Civitavecchia diciotto soggetti, tra persone fisiche, oltre al sindaco, assessori, funzionari comunali e aziende private, a seguito di un’inchiesta partita Nel maggio 2017. I reati contestati vanno dalla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, all’induzione indebita a dare o promettere utilità; dall’abuso d’ufficio al falso ideologico e truffa aggravata. Nessuna accusa invece di corruzione e concussione ipotizzata nella fase iniziale quando neanche figurava il filone legato al lungomare. 
Le diverse intercettazioni ambientali avrebbero poi spostato l'attenzione della Procura di Civitavecchia in un primo momento concertata sulle ripetute proroghe relative all'appalto rifiuti che nei fatti sarebbero dipese da questioni tecniche, anche ad altre questioni legate all'attività amministrativa.

Tra le contestazioni mosse al primo cittadino castrense anche un viaggio presso un impianto nel nord, a Cuneo: secondo l'accusa un viaggio nel quale il sindaco avrebbe stretto accordi. Nel mirino anche mail che il sindaco Caci riceveva dagli uffici che lo informavano circa l'andamento delle procedure. Contestate anche le richieste da parte del sindaco alla ditta che si è aggiudicata l’appalto della raccolta rifiuti, di assumere persone del posto bisognose di lavoro. Contestata anche un’assunzione, peraltro mai avvenuta, di una persona al canile comunale: assunzione mai perfezionata in quanto la persona risultó inidonea al servizio per l’assenza dei vaccini previsti  dalla legge.

"Valuteremo bene le carte - il commento dell'avvocato di Caci Claudio Annibali - siamo in attesa di prendere visione di tutto il carteggio processuale poi faremo tutte le valutazioni del caso. Abbiamo ricevuto le notifiche lunedì".

 

 

(17 Gen 2020 - Ore 13:01)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy