MERCOLEDì 26 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 00:14

Home » » Marconi: giornate ricche di appuntamenti

 

Marconi: giornate ricche di appuntamenti

di FEDERICA CONGIU

CIVITAVECCHIA - Si svolgerà mercoledì 29 maggio la seconda festa della rete di scuole di "G. Falcone". Gli studenti dell' IISS "G. Marconi" di Civitavecchia e quelli dell' IISS "V. Cardarelli" di Tarquinia, incontreranno, presso il cinema Etrusco, Paolo Borrometi, giornalista e scrittore e Giuseppe Antoci, Presidente del Parco dei Nebrodi fino al 2018.

"Con questo evento si concludono le iniziative di quest'anno - ha dichiarato Nicola Guzzone, dirigente scolastico del Marconi - è stato un grande onore per la nostra scuola rivestire il ruolo di capofila della rete". I libri presentati in questa occasione saranno due, "Un morto ogni tanto - la mia battaglia contro la mafia invisibile" di Borrometi, al quale verrà consegnato il Premio libera informazione Memorial "Sandro Mecozzi" e "La mafia dei Pascoli" di Anselmo con Antoci.

Tra i diversi partecipi a questa iniziativa, anche Unicoop Tirreno, che offrirà il pranzo, preparato dall' IPSSAR "Farnese" di Montalto di Castro, ai presenti.

Il Marconi inoltre, nei giorni scorsi ha coinvolto in due distinti eventi i suoi alunni. Il primo ha permesso un intervento non solo informativo ma anche narrativo da parte del dottor Alfredo Bonagura, che rivolgendosi agli studenti, non come oggetto di studio ma come corpi da ascoltare, ha raccontato le proprie esperienze professionali e umane in merito a un tema fondamentale come quello della legalità.

"Ringraziamo le forze di polizia che collaborano con noi - ha commentato Guzzone - educano i nostri ragazzi alla legalità, in via andò messaggi estremamente positivi".

Il secondo evento invece, ha permesso a parte della 1C informatica e telecomunicazioni dell'Istituto di partecipare ad un seminario sulla tematica del bullismo e cyberbullismo, promosso dall'Associazione "Semi di Pace". Alla presenza della dottoressa Daniele, dell'ufficio Minorile del Ministero della Giustizia di Roma e del dottor Picchio, Presidente della "Fondazione Carolina", gli studenti hanno mostrato un video, realizzato nell'ambito del progetto "La Prepotenza Invisibile".

"Per i ragazzi è stata una manifestazione molto interessante ed hanno trovato in questo un grande giovamento - ha continuato il Preside del Marconi - noi curiamo molto questo aspetto impiegando risorse, psicologhe, docenti specializzati e non trascurando nessun dettaglio, cercando di far vivere bene la scuola ai nostri studenti".

(25 May 2019 - Ore 18:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy