Home » » Malawi, parte il corso per l'uso dei droni

 

Malawi, parte il corso per l'uso dei droni

Lo annuncia l'Unicef. Impegnati 26 studenti da tutta l’Africa

L’Unicef ha annunciato l’apertura della prima African Drone and Data Academy (ADDA), a Lilongwe in Malawi, come parte dell’impegno per promuovere l’uso di droni nei programmi e servizi che hanno impatti sulle vite dei bambini e dei giovani. La classe inaugurale dell'ADDA comprende 16 studenti provenienti dal Malawi e 10 da tutta l'Africa, più della metà (55%) sono donne laureate in scienze, tecnologia o ingegneria.

“I programmi umanitari e per lo sviluppo in Africa e non solo possono sensibilmente beneficiare dell’applicazione della tecnologia dei droni,” - ha dichiarato Henrietta Fore, Direttore generale Unicef- “L’African Drone and Data Academy sarà uno strumento per dare ai giovani le competenze di cui hanno bisogno per utilizzare la tecnologia a favore dei bambini e delle loro comunità.”

Continuando il lavoro cominciato col primo corridoio umanitario dell’Africa in Malawi nel 2017, l’accademia svilupperà competenze nell’uso dei dronti per obiettivi umanitari, di sviluppo e commerciali in tutto il continente, in un corso di 12 settimane. Si prevede di formare circa 150 studenti per costruire e pilotare droni entro il 2021. I fondi dei partner dell’Unicef serviranno a garantire lezioni gratuite al primo gruppo di lavoro di 26 studenti da tutta l’Africa.

“In Malawi crediamo fortemente che adottare tecnologie moderne come droni, avanzate analisi di dati e tecniche di gestione ci consentiràdi aiutare meglio i bambini. Siamo fieri della collaborazione con l’Unicef in un progetto così ambizioso,” ha dichiarato James Chakwera, Direttore del Dipartimento dell’Aviazione Civile del Malawi.

Il corso è stato sviluppato in collaborazione con l’Università e l’Istituto Politecnico dello Stato della Virginia (Virginia Tech), dopo una serie di corsi di formazione in Malawi dal 2017. Il corso combinerà metodologia pratica e teorica nella realizzazione, nel test e nel volo dei droni.

Entro il 2022, l'accademia gestirà un master biennale gratuito in tecnologia dei droni, in collaborazione con la Malawi University of Science and Technology (MUST).  Sarà disponibile anche un corso per costruire a livello locale personale formato e un ambiente favorevole per l'emergere di modelli di business sostenibili per l'utilizzo dei droni per missioni umanitarie e di sviluppo.

"L'ADDA riflette il costante impegno di Virginia Tech nell'applicazione innovativa della tecnologia dei droni e dell'istruzione in Malawi e nella regione africana", ha dichiarato Kevin Kochersberger, professore associato alla Virginia Tech che guiderà il progetto. "L'accademia darà ai laureati le competenze necessarie per i lavori che utilizzano droni, che vanno dall'agricoltura e la salute al monitoraggio delle risorse naturali".

(15 Gen 2020 - Ore 12:50)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy