MARTEDì 19 Giugno 2018 - Aggiornato alle 22:05

Home » » Libero dal servizio sventa furto alla propria abitazione: ladri lo investono e riescono a fuggire

 

Libero dal servizio sventa furto alla propria abitazione: ladri lo investono e riescono a fuggire

SIENA - Era appena tornato a casa dal servizio, ancora in divisa dopo aver fatto il turno di mattina, quando, da lontano, ha visto un’auto parcheggiata vicino alla sua casa e quattro uomini che si aggiravano con fare sospetto a ridosso del viale d’ingresso. Così, Diego, un giovane poliziotto della Questura di Siena in servizio all’Ufficio di Gabinetto, non ha perso tempo, perché sapeva che dove abita nel Comune di Castiglione D’Orcia in provincia di Siena, un’auto esattamente corrispondente a quella e quattro uomini di nazionalità straniera, erano stati segnalati come autori di furti nella zona. L’intuito del poliziotto ha trovato conferma quando, dopo aver parcheggiato la propria auto in modo da poter ostacolare la fuga dei ladri, si è avvicinato a loro e ha chiesto di fornirgli i documenti. In un primo momento gli uomini hanno finto di essere turisti chiedendo informazioni all’agente su una struttura ricettiva, ma alla risposta che non esisteva quella da loro nominata in zona, sono risaliti in macchina cercando di dileguarsi. Il poliziotto, senza esitare, con coraggio e determinazione ha nuovamente chiesto a tutti i documenti d’identità ma, a quel punto, il conducente ha ingranato la marcia ed è partito a tutta velocità contro di lui.

 

SCARAVENTATO SULLA SUA AUTO, CON IL GOMITO SFONDATO IL PARABREZZA

L’agente ha provato a pararglisi contro ma, quando ha visto che l’auto non si fermava si è leggermente spostato, non riuscendo tuttavia a schivarla e, colpendolo sul fianco sinistro, lo hanno scaraventato sulla sua auto, della quale ha sfondato il parabrezza con il gomito. Ciononostante, il poliziotto è salito a bordo e, in costante linea telefonica con la sala operativa della questura, anche per allertare i colleghi del Commissariato di Chiusi e i Carabinieri del posto, si è messo all’inseguimento dell’auto dei malviventi per alcuni metri, fino a quando sono riusciti a far perdere le proprie tracce. (Agg. 12/6 ore 21,32)

RICERCHE SERRATE PER INDIVIDUARE I MALVIVENTI

Le ricerche serrate si sono protratte per tutta la giornata e sono ancora in atto. Del caso è stata subito interessata la Squadra Mobile della Questura che sta svolgendo gli accertamenti. Il poliziotto, a seguito dell’urto ha riportato politraumi di varia natura, fortunatamente senza fratture, con una prognosi di 18 giorni.   (Agg. 12/6 ore 21,40)

(12 Giu 2018 - Ore 21:25)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy