Home » » Le zone bianche affondano nella burocrazia

 

Le zone bianche affondano nella burocrazia

Continua il rimpallo di responsabilità tra la sindaca Raggi e il governatore Zingaretti. Il consigliere Saverio Garbarino, M5Stelle: «Sugli elaborati ufficiali manca la possibilità di inserire i vincoli e le segnalazioni prodotte ed evidenziate dai comuni interessati»  

di TONI MORETTI

CERVETERI - E’ da qualche giorno che intorno alle mappe indicanti le aree bianche , quelle aree cioè che Città Metropolitana avrebbe indicato al Governatore Zingaretti siti idonei eventualmente utilizzabili per l’implementazione di impianti per la gestione ed eventualmente lo smaltimento di rifiuti con lo scopo non negato di affrontare l’emergenza che scaturisce dai rifiuti della capitale dopo la chiusura di Malagrotta e sulle quali il governatore Zingaretti dovrebbe predisporre il suo “piano” dei rifiuti regionale, che si apre il teatrino delle responsabilità politiche da addossare a qualcuno. Alla sindaca Raggi viene da più parti data la qualifica di incompetente.  Si affaticano a fare prima a dirlo quei sindaci i cui territori sono indicati nelle fatidiche mappe. Indistintamente dal fatto che siano di vocazione ecologista o meno ma appare chiaro che sentimento comune è quello di non volere in casa propria “la monnezza de Roma”.  
Altri, come il sindaco Pascucci di Cerveteri, scarica tale incompetenza sul fatto che la Raggi ha trasmesso le sue mappe omettendo tutti i rilievi e i vincoli esistenti sui territori, come per esempio quelli che riguardano Cerveteri sui quali esistono vincoli archeologici insormontabili che il comune ha avuto cura di trasmettergli. 
A tal proposito abbiamo avuto premura di sentire Saverio Garbarino, capogruppo in consiglio comunale del Movimento 5Stelle, lo stesso partito della Raggi, per avere una sua opinione in proposito ed egli, nel tentativo di fare chiarezza spiega: «Lo ha detto anche l’assessore all’ambiente dell’Area Metropolitana Matteo Manunta, nel convegno che abbiamo tenuto a Cerveteri qualche mese fa e lo ha ripetuto in questi giorni. I vincoli e le osservazioni dei comuni interessati, non sono stati trasmessi alla Regione semplicemente perché i tecnici dell’Area Metropolitana sono stati impossibilitati a farlo per la il fatto che nella richiesta obsoleta della Regione che non si aggiorna dal 2012 non si poteva “graficizzarli». Comunque le stesse cose, i comuni le hanno trasmesse anche alla Regione e Zingaretti ne verrà comunque a conoscenza e quindi la responsabilità della scelta definitiva sarà sua».  
Posizione e spiegazione ineccepibile. 
Ma a questo punto chiunque è abituato suo malgrado ad essere sospettoso si chiede: “Ma la lobby dei rifiuti di Roma, identificabile senza fatica, quanto può avere influito e con quali mezzi per attrezzare un tavolo con pietanze tanto appetitose sia per i falsi “neofiti “ di 5Stelle, che ormai hanno imparato ad esserlo quando conviene e allo stesso tempo per il più navigato ed esperto Zingaretti, che il gioco a nascondino lo conosce? Non succederà per caso che mentre l’uno dice all’altro: “E’ colpa tua”, l’impianto o gli impianti prendono forma dopo aver  “intortato” ben bene le popolazioni?

(11 Gen 2019 - Ore 09:28)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy