Home » » «Una sola candidatura per ogni partito»

 

«Una sola candidatura per ogni partito»

È quanto si è deciso al tavolo dell’Unione di domenica. Ma i lavori procedono lentamente. Occhi puntati sui Ds, dovedomani si riunisce la Direzione. Attesa per la proposta della Margherita 

Continuano a susseguirsi senza sosta i rinvii del tavolo dell’Unione per la scelta del candidato alle prossime elezioni. Dopo aver già mancato l’obiettivo dichiarato dell’individuazione del nome entro la fine di febbraio, i partiti del centrosinistra, nella riunione di domanica scorsa, nella sede dello Sdi, si sono limitati a ribadire una generica unità di intenti e la convinzione che il centro sinistra unito non può avere rivali, rinviando però nuovamente il confronto a domani.
Tra le ragioni del nuovo slittamento c’è la situazione della Margherita, che non ha ancora provveduto al rinnovo dei vertici del partito. Ma ciò che sembra chiaro è che il centro sinistra sia ancora una volta alle prese con grosse difficoltà nell’esaminare la rosa, peraltro non ancora completa, di candidature. Ciascun partito infatti cercherà di fare un solo nome e di esaminare tutti i candidati, «al di là dell’appartenenza politica – si legge in una nota congiunta – saranno valutate le capacità politiche, elettorali, di mediazione e morali dei nominativi proposti».
Un’impresa, quest’ultima, già fallita un anno fa e che, stando alle premesse, rischia di naufragare di nuovo. Occhi puntati ora anche sui Ds, la cui direzionedomani sera sarà chiamata a dipanare la matassa delle candidature, essendo stato poco gradita dagli altri partiti del centro sinistra, la sovrabbondanza di nomi (ben 4) presentati dalla Quercia. Su questo argomento lo stesso segretario Sebastiano Petrarolo non si sbottona, affermando di avere già una opinione in proposito, ma di volersi rimettere alle decisioni dell’organo sovrano del partito. Chiaro è che affrontare la questione non sarà semplicissimo, soprattutto alla luce dei delicati equilibri del partito, che nei prossimi giorni affronterà con le sue tre diverse aree il congresso cittadino.
Intanto la soluzione della vicenda della Margherita (della quale si riferisce nella pagina seguente), potrebbe far sì che sul tavolo dell’Unione arrivi anche il nome proposto dal partito di Rutelli, che secondo alcuni potrebbe essere quello dell’ex vicesindaco Rita Stella, terza donna ad entrare nella rosa, insieme alla dirigente Conad Rina Romagnoli (Ds) e all’ex dirigente del Comune Flaminia Tosini (Ambiente e Lavoro).

(05 Mar 2007 - Ore 20:48)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • ''Cerveteri non è stata invitata alla commissione regionale Vas''

    25 May 2019 - MAPPA AREE BIANCHE. La presa d’atto del sindaco Pascucci e dell’assessore Gubetti. «La promessa era che saremmo stati consultati proprio in quella sede per porre le nostre obiezioni»  

  • ''Cupinoro, bando revocato''

    25 May 2019 - Il sindaco Alessandro Grando: "Ringrazio l'Università Agraria per aver mantenuto fede all'impegno preso, il sindaco di Bracciano per non aver mai abbassato la guardia e tutti i cittadini che da anni si battono per la chiusura e la bonifica della discarica"

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy