VENERDì 22 Marzo 2019 - Aggiornato alle 23:54

Home » » Ladispoli, gli studenti pronti a chiedere scusa al Sindaco

 

Ladispoli, gli studenti pronti a chiedere scusa al Sindaco

Dopo i commenti con cui avevano insultato il primo cittadino per la riapertura delle scuole, hanno già fissato un appuntamento per incontrare Grando. Il Sindaco aveva posto l'ultimatum: «O lavori socialmente utili o la denuncia»
 

LADISPOLI - Hanno già fissato un appuntamento con lui ed entro il 12 Novembre lo incontreranno per chiedere scusa di persona e mettersi a disposizione per dei lavoretti socialmente utili per la comunità. Sono gli studenti che il 29 ottobre scorso, all'annuncio su Facebook del primo cittadino, della riapertura delle scuole per il giorno successivo all'ondata di maltempo, hanno commentato il post con insulti e bestemmie (successivamente rimossi) direttamente sulla pagina del Sindaco. (agg. 06/11 ore 8.16) segue

I FATTI. In quell'occasione il primo cittadino li aveva avvisati: o quei ragazzi, accompagnati dai loro genitori avrebbero provveduto entro e non oltre il 12 Novembre a fissare un appuntamento con lui, dando disponibilità anche per lavori socialmente utili, oppure sarebbe scattata la denuncia. E a quanto pare tutti gli studenti resisi protagonisti di quella brutta vicenda avrebbero optato per la prima scelta: chiedere scusa. Alcuni lo avrebbero fatto nelle ore successive alla comparsa dei post sui social, altri avrebbero nei giorni successivi al comunicato stampa diffuso dal primo cittadino, optato per la chiamata alla sua Segreteria per fissare un incontro. Ora dunque si attende l'incontro faccia a faccia tra ''ribelli'' e Sindaco per sapere in che cosa questi ragazzi saranno impegnati per rimediare alla loro bravata. Una ''bravata'' che nell'immediato era stata stigmatizzata da diversi utenti social che avevano puntato i riflettori sulla mancanza di rispetto da parte dei giovani d'oggi per gli adulti e in particolare, in quel caso, per la prima carica della città. (agg. 06/11 ore 8.45)

CERVETERI, GIOVANI IMBRATTANO LE STRADE COL PANE MESSO A DISPOSIZIONE DEI PIU' BISOGNOSI. Situazioni, purtroppo, quelle relative a comportamenti maleducati da parte di ragazzi che sempre più spesso si presentano nella società. Da ultimo l'episodio di venerdì notte a Cerveteri dove un gruppetto di ragazzi ha deciso di utilizzare il pane e la pizza lasciata nella cesta fuori da Forno ArteFarina per i più bisognosi, per imbrattare la zona. Addirittura il pane in quel caso era finito davanti al bar Ferrari e su alcuni balconi delle abitazioni poste sopra l'attività commerciale. Calci alle serrande, pugni e urla hanno accompagnato venerdì la bravata di questi ragazzi, che oltre a non aver rispetto per il riposo altrui con il loro atto di vandalismo hanno dimostrato di non avere rispetto nemmeno per il cibo, bene prezioso che purtroppo non tutti riescono a permettersi, vanificando così un'iniziativa carica di significato e di solidarietà come quella dell'esercizione commerciale interessato. (agg. 06/11 ore 9.20)

(06 Nov 2018 - Ore 08:16)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy