MERCOLEDì 19 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 21:05

Home » » Ladispoli chiede la calamità naturale

 

Ladispoli chiede la calamità naturale

Pronta a partire la richiesta per i danni all’agricoltura

LADISPOLI-Neppure il tempo di essere riconfermato che, sul suo tavolo, il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, si troverà almeno una richiesta di risarcimento danni per gli agricoltori, dopo i pesanti danni alle coltivazioni causati dalla neve e dalle gelate dei giorni scorsi. A dare l’annuncio è il sindaco Alessandro Grando che ha illustrato l’iniziativa dell’amministrazione comunale per ottenere dal Governo e dalla Regione Lazio il riconoscimento dello stato di calamità naturale. <<Abbiamo approvato una delibera di Giunta – spiega Grando – in cui si segnala come l’eccezionale nevicata verificatasi nella notte tra il 25 e 26 febbraio e le pesanti gelate dei giorni successivi abbiano danneggiato gravemente le coltivazioni, in particolar modo quelle del carciofo romanesco>>. Da qui dunque <<Al futuro presidente del Consiglio ed al presidente regionale chiediamo di accogliere la richiesta di un sostegno economico per le aziende agricole del nostro territorio, che rappresentano un settore produttivo che riteniamo strategico per il rilancio dell’economia di Ladispoli. Siamo certi che i nuovi organi di Governo e di Regione Lazio accoglieranno questa istanza. Invitiamo gli agricoltori a compilare il modulo predisposto dal Comune per la quantificazione dei danni>>.
Tutti i diretti interessati possono scaricare i moduli per la presentazione della domanda sul sito www.cittadiladispoli.gov.it. (Da. To.)

(07 Mar 2018 - Ore 22:04)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Luci e ombre della Multiservizi

    15 Dic 2018 - Al conseguimento di utili si contrappone il disagio delle maestranze delle farmacie comunali. Da tempo lamentano condizioni di lavoro gravato da turni impossibili a causa di personale licenziato o pensionato che non è stato mai reintegrato; tagli persino sui buoni pasto e mancato riconoscimento dei premi di produzione   

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy