Home » » La prestigiosa mostra di reperti archeologici prorogata per un altro anno

 

La prestigiosa mostra di reperti archeologici prorogata per un altro anno

CERVETERI - «Quando lo scorso 30 luglio abbiamo inaugurato la Mostra eravamo certi che sarebbe stato un grande successo, ma mai avremmo immaginato il numero straordinario di visitatori che in questi mesi hanno raggiunto Case Grifoni per visitarla. Proprio in forza della grande partecipazione di nostri concittadini e di persone provenienti da tutto il Litorale, questa mattina la Soprintendenza ci ha dato conferma della proroga dell’esposizione fino al 31 dicembre del 2018. Ora, in Piazza Santa Maria, a pochi passi l’uno dall’altra, possiamo ammirare anche per tutto il prossimo anno, reperti etruschi di inestimabile valore e in un certo senso, per la loro storica collegati tra di loro. Se al Museo Nazionale Caerite è possibile visitare la Kylix ed il Cratere di Eufronio, nei locali di Case Grifoni avremo in esposizione, con ingresso gratuito, moltissime testimonianze che ripercorrono in tutte le fasi, il lungo viaggio compiuto da straordinari reperti archeologici trafugati dall’Italia e finalmente rientrati, dopo diverse vicissitudini, nel territorio, di cui sono l’espressione culturale identitaria». A dichiararlo è Lorenzo Croci, assessore allo Sviluppo sostenibile del territorio, che tra le varie funzioni ricopre anche quella della promozione turistica.
«Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero, sin dal suo esordio ha interessato cittadini, esperti del settore e redazioni di giornale, non solo a livello locale, ma anche regionale e nazionale – prosegue l’assessore Croci – con la conferma da parte della Soprintendenza di questa mostra anche per il 2018 si mantiene sempre alto lo standard dell’offerta culturale e artistica della nostra città».

(20 Dic 2017 - Ore 19:13)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

  • «Raccolta differenziata: nella seconda metà del 2017 si attesta stabilmente oltre il 65%»

    18 Gen 2018 - A dichiararlo Elena Gubetti, assessore all’Ambiente:  «Dispiace leggere sui social dichiarazioni errate da parte di chi non legge correttamente carte e documenti»

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy