LUNEDì 24 Aprile 2017 - Aggiornato alle 20:05

Home » » La maggioranza a Cinque Stelle approva il bilancio

 

La maggioranza a Cinque Stelle approva il bilancio

Consiglio comunale fiume all'aula Pucci. Acceso il dibattito tra opposizione e grillini. Ok al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari e alla nota di aggiornamento del Documento Unico di Programmazione, periodo 2017/2019. Malore per una dipendente dell'appalto pulizie presente in aula  VIDEO1 VIDEO2 VIDEO3 VIDEO4

CIVITAVECCHIA - “Il percorso di risanamento iniziato nel 2014 sta proseguendo”. Parola dell’assessore Florinda Tuoro che ieri, nel corso del consiglio comunale fiume, iniziato attorno alle 20 e terminato dopo le 2.30, ha illustrato il bilancio di previsione finanziario 2017/2019, approvato poi con i soli voti della maggioranza, tra i dubbi e le critiche dell’opposizione.

“Nonostante i tagli subiti e gli accantonamenti obbligatori – ha spiegato Tuoro – la spesa corrente per il 2017 ammonta a 76,5 milioni di euro, finanziata senza l’aumento delle tasse, anzi riuscendo ad abbassare anche la Tari. E questo perché oltre alle entrate tributarie stiamo cercando di consolidare nuove e diverse entrate”. Entrate che sono state inserite nel bilancio di previsione ma che hanno fatto sorgere i dubbi dei consiglieri di minoranza. Perché oltre agli 8 milioni, tra imposte e maggiorazione Imu, provenienti dall’attualizzazione dell’accordo con Enel, l’amministrazione conta anche su 1,5 milioni dell’accordo con l’Autorità Portuale e i 3 milioni derivanti dalla stipula della convenzione del progetto di valorizzazione dell’area di Fiumaretta. Per quanto riguarda l’accordo con Molo Vespucci, finora non è stato versato nulla “e questo – ha spiegato Tuoro – sta creando un grave disagio di cassa”. Pur avendo avviato la richiesta di ingiunzione di pagamento, alla quale il presidente Francesco di Majo ha già annunciato che farà opposizione, Tuoro auspica che possa essere trovata una soluzione bonaria. Nel frattempo, per il 2017 l’entrata è stata ridotta dall’accantonamento di 750mila euro nel fondo rischi contenzioso e per il 2018/2019 con l’accantonamento dell’intero importo entrata. Percorso questo contestato dal capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso, il quale ha evidenziato come non sia stata toccata la quota dei quattro milioni del 2015 e 2016, inseriti nei residui attivi invece di essere svalutati o prudentemente accantonati. “Il contratto va rispettato – ha tuonato Rolando La Rosa dalla maggioranza - se andiamo in dissesto la responsabilità è di chi non ha onorato questo accordo”.

Conti che per la minoranza quindi non tornano. Come dimostrano anche i 3 milioni della Sgr per Fiumaretta, già inseriti nel bilancio 2016 e mai entrati nella casse del Pincio. “Perché inserire nuovamente questa entrata – si è chiesto Mauro Guerrini – quando ancora non è stato completato l’iter urbanistico?”. “La variante al piano regolatore è ancora da approvare – gli ha fatto eco il capogruppo del Pd Marco Piendibene – c’è sempre il vincolo idrogeologico e quello cimiteriale”. Tuoro ha poi snocciolato altri numeri relativi alle entrate, come i 49 milioni di entrate tributarie, i 3 milioni del recupero dell’evasione, gli 8,8 milioni derivanti dai trasferimenti da altri enti, i 18,2 milioni delle entrate extratributarie. E poi il capitolo dedicato alla spesa corrente, accompagnato dalle perplessità della minoranza. Non tanto per i 14 milioni per i Servizi Istituzionali, i 2,3 milioni per la Polizia locale, i 4 milioni per l'Istruzione, i 28 milioni per l'Ambiente o i 2,1 milioni per il tpl, quanto piuttosto i 16.500 euro per il turismo o i 169 mila euro per Sport e politiche giovanili. “I fondi stanziati sono la dimostrazione – hanno tuonato dalla minoranza – di quanto questa amministrazione tenga allo sviluppo turistico”. Non è così per il Sindaco il quale, rivendicando il lavoro svolto e le tante difficoltà, ha sottolineato che l’assessore D’Antò, nonostante questo, è riuscito ad esempio a stringere un accordo con un tour operator per la vendita a bordo di pacchetti su Civitavecchia. Spazio anche alle opere che dovranno essere messe in cantiere: la rotatoria di viale Nenni, via Izzi e via Montanucci per 294mila euro, il completamento dei varchi con 210 mila, il nuovo sistema viario dal Ponte delle Quattro Porte a viale della vittoria per 2 milioni, la manutenzione straordinaria della bretella di collegamento della zona industriale con l’avanzo dei proventi delle infrazioni al Codice della Strada. E ancora la realizzazione dei nuovi loculi per 634mila, la ristrutturazione dello stabile di via Regina Elena con contributo regionale di 221mila euro, l’adeguamento del collettore fognario di via Bruno per 713 mila, la riqualificazione di piazza Regina Margherita per 635mila euro, l’adeguamento del cimitero monumentale per 269mila, la manutenzione straordinaria delle aree verdi per 100mila euro, riqualificazione dell’arredo urbano di via Tarquinia con 400 mila euro della Regione, la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro con 200mila euro, la manutenzione straordinaria delle rete idrica e fognaria per 540mila ed interventi sulla rete idrica per 200 mila euro.  

VIDEO1

VIDEO2

VIDEO3

VIDEO4

(21 Apr 2017 - Ore 11:41)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Tramonto (foto Giada Matera)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy