MARTEDì 10 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 23:35

Home » » L’Inter Club Zanetti secondo nel Lazio

 

L’Inter Club Zanetti secondo nel Lazio

In soli quattro anni l’associazione di Civitavecchia e Santa Marinella è arrivata a vantare ben 310 iscritti
 

Un club in piena e costante espansione, che negli anni sta continuando a bruciare letteralmente le tappe. Appena quattro anni di vita vissuti però in maniera intensa tanto da farne il secondo nel Lazio. È l’Inter Club Zanetti Civitavecchia-Santa Marinella, ormai una realtà consolidata nel panorama calcistico nerazzurro. Non si è ancora spento l’eco della magnifica serata vissuta con Gigi Simoni, che gli appuntamenti continuano ad essere incessanti al passo, ovviamente, con le imprese della prima squadra. L’entusiasmo, si dice, è figlio dei risultati, e manco a dirlo i risultati stanno dando una mano feroce alle attese e alle speranze dei soci del club. Anche qui cifre record. Sono ben trecentodieci (310) quelli iscritti al club di Civitavecchia-Santa Marinella che ne hanno consolidato il ruolo nel Lazio dietro solo ai ‘‘Belli dè Roma’’, che la dice lunga sul club e sulle sue ambizioni. Che sono quelle di continuare a scalare le vette. Tanto per cominciare, la stagione in corsa, ha già visto il club presente a tutti i grandi appuntamenti, con ben cinque trasferte di grande spessore: quattro al Meazza (Tottenham e Barcellona in Champions League) il derby con il Milan e la sfida con il Genoa nella giornata che la società nerazzurra ha dedicato a tutti i club. E in mezzo la vittoriosa trasferta romana con la Lazio. E il prossimo appuntamento farà volare i fortunati che sono riusciti ad entrare in possesso del biglietto, nel tempio di Wembley quando il prossimo 28 novembre, i nerazzurri sfideranno i londinesi del Tottenham nel match che può sancire la matematica certezza di approdare agli ottavi di finale. Raggiante per i risultati ottenuti il presidente del club, Tiziano Tedesco. «Innanzitutto grazie a tutti i nostri associati che con il loro calore smuovono le montagne della passione. Interisti si nasce, col nerazzurro si diventa adulti, un amore che si tramanda di padre in figlio. Abbiamo formato un bellissimo gruppo, con i nostri associati siamo sempre presenti agli appuntamenti della prima squadra. Abbiamo raggiunto numeri importanti, ma vogliamo continuare a crescere, tutti uniti dalla stessa passione e unità d’intenti. Adesso ci attende la trasferta di Londra dove con orgoglio sventoleremo le nostre bandiere, e presto, visto che si avvicinano le feste, saremo tutti insieme con la tradizionale cena di Natale, per festeggiare l’Inter e per brindare alle fortune nerazzurre il prossimo anno. Sarà una festa che vuole essere un ulteriore momento di aggregazione tra noi, tra tombolata e tanti premi, ma soprattutto il bello di poter stare tutti insieme, uniti allo stesso tavolo, sotto un’unica bandiera».

(22 Nov 2018 - Ore 19:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy