VENERDì 19 Aprile 2019 - Aggiornato alle 21:21

Home » » L’Atletico Tirrena vola in serie C

 

L’Atletico Tirrena vola in serie C

CALCIO A 5 ROSA. La formazione di Civitavecchia batte il Ladispoli 6-0 a tavolino e si laurea campione. Il presidente Ermanno Muneroni: «Dopo tanti sforzi economici, fisici e mentali ce l’abbiamo fatta». Mister Olimpia Santoro: «Un’impresa indescrivibile»

di MATTEO CECCACCI

Sacrificio, dedizione e tanta, tantissima passione. Sono i tre fondamentali fattori che rispecchiano completamente il cammino svolto dall’Atletico Tirrena, la storica società che da dieci anni a questa parte mette in risalto l’unica realtà del calcio a cinque femminile rimasta a Civitavecchia. È dal lontano 2010 che grazie al duro e lungimirante lavoro del presidente Ermanno Muneroni, tutte le formazioni, prima squadra e giovanili, riescono ogni anno a partecipare nei propri campionati di competenza ottenendo sempre buoni piazzamenti e grandi risultati. La soddisfazione più grande, però, è arrivata venerdì sera, quando nell’ultima giornata di campionato di calcio a cinque femminile girone B, contornata da una pioggia battente, capitan Maurelli e compagne hanno sfidato la penultima della classe Ladispoli, che si è presentata in campo con solo tre giocatrici, per un match che è durato appena 5’ visto che una ragazza si è subito infortunata e di conseguenza la squadra rossoblu ha deciso di ritirarsi regalando all’Atletico Tirrena il 6-0 a tavolino. Subito dopo è successo qualcosa che ha fatto cambiare il cielo sopra il campo di calcio a cinque. Così, all’improvviso, come se fosse accaduta veramente una magia, il cielo si colora di gialloblu, il direttore di gara nel frattempo emana il triplice fischio, i tre lunghi ed ultimi fischi della serie D. Ebbene sì, l’Atletico Tirrena è promossa in serie C: è un tripudio di emozioni, sorrisi e tanta, tantissima felicità, ma anche di lacrime, quelle belle però, quelle che stanno a significare i grandi sacrifici svolti fino all’ultima giornata da parte di tutta la società, e dei grandi pianti, come quello di mister Olimpia Santoro, la leonessa dal forte ruggito che non è riuscita a trattenersi, perché ha realizzato di aver compiuto una grande impresa, ben riuscita grazie ai continui sforzi, perché mister Santoro insieme alle sue giocatrici ha saputo compiere veramente degli sforzi enormi, ma soprattutto ha saputo trasmettere una passione a sedici ragazze che durante la stagione gli hanno regalato non solo soddisfazioni, gli hanno donato la gioia più grande per un tecnico: il sorriso. Sì, proprio il sorriso, perché Santoro quando vedeva il gruppo al completo in campo per allenarsi sotto il sole cocente o l’acquazzone era il massimo che poteva pretendere in settimana, oltre al risultato nel weekend chiaramente. Una rosa straordinaria, impeccabile, seria e mai fuori dalla righe, dalla prima all’ultima calciatrice: Denise Nardi, capitan Martina Maurelli, Ambra Bellucci, Arlena La Rosa, Romina Lo Bue, Monica Parisi, Marilena Longo, Silvia Tonicchi, Ilenia Tortora, Melissa La Perna, Michela Cassese, Ilaria Tartaglia, Alessia Velocci, Sara Torselletti, Gaia Guiducci e Francesca Masella. Sedici forze della natura che hanno ottenuto la bellezza di quindici vittorie, due pareggi e una sola sconfitta in 18 partite giocate, con la bellezza di 95 gol fatti e 19 subiti per il miglior attacco e miglior difesa di tutto il girone. Numeri davvero incredibili per un traguardo raggiunto nel migliore dei modi e che la dicono lunga su un organico fantastico che settimanalmente in campo ha dato tutto: sudore, ardore e coraggio. Un tragitto eccezionale, e pensare che le prime giornate avevano fatto pensare a quei pochi scettici che credevano che l’Atletico Tirrena non ce l’avrebbe fatta a fare quel salto di qualità, visto che proprio nel giorno dell’esordio, il 19 ottobre 2018 le gialloblu impattarono 2-2 lo scontro casalingo col Fiumicino 1926, la settimana successiva persero 5-4 col Pro Calcio Cittaducale e il 19 gennaio 2019 impattarono sempre 2-2 col Fiumicino 1926, poi invece tutti risultati positivi e straordinari fino a venerdì scorso che hanno permesso alla squadra di terminare in prima posizione il girone B con 47 punti all’attivo a +2 dal Cittaducale. Un percorso indescrivibile, frutto del grande lavoro di mister Santoro e patron Muneroni che a fine gara trovano tra lacrime di commozione e sorrisi a trentadue denti la forza di commentare il sogno appena realizzato. 
«Ce l’abbiamo fatta - commenta il presidente Ermanno Muneroni - dopo tanti sforzi economici, fisici e mentali a conquistare questa meritata promozione. È il coronamento di una stagione iniziata ad agosto fatta di grandi sacrifici. È un verdetto che aspettavamo da dieci anni e non poteva non venire in un momento così importante. Siamo già pronti per l’assalto alla serie A2».
«Non ci sono parole - spiega l’esperto mister Olimpia Santoro - per descrivere quanto di buono hanno fatto le mie ragazze. È stata un’annata bellissima ma anche molto faticosa. Questa serie C ce la siamo meritata perché il gruppo ha realizzato un’impresa indescrivibile, battendo le più forti squadre del girone. Tutto questo è stato merito anche del dirigente accompagnatore Edyth Czekanska, della mental coach Flavia Iannicelli e del preparatore dei portieri Erasmo Sabatini».
Si chiude così una bellissima pagina di sport locale che mancava ormai da moltissimi anni alla Civitavecchia sportiva che oggi grazie a Ermanno Muneroni e Olimpia Santoro può vantare una squadra di calcio a cinque femminile in serie C pronta per ambire a quel secondo sogno che si trova dentro al cassetto dell’ufficio della dirigenza di via Domenico Castelli di nome serie A2.
D’altronde tutti i sogni possono diventare realtà, perché come diceva Esther Brown ‘‘Ciò che è destinato a te troverà il modo di raggiungerti’’.

(17 Apr 2019 - Ore 09:40)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy