DOMENICA 21 Aprile 2019 - Aggiornato alle 21:02

Home » » Juve, un 2018 da record: mai nessuno così nel girone d’andata

 

Juve, un 2018 da record: mai nessuno così nel girone d’andata

CIVITAVECCHIA - Un 2018 tutto bianconero. Non si era mai visto niente di simile nella storia della serie A, non c’era mai stato un dominio così totale come quello espresso dai campioni d’Italia nell’anno che si sta per concludere.

La Juve arriva a metà campionato con una dote di +9 sul Napoli, che mette in discesa la corsa verso il traguardo dell’ottavo scudetto consecutivo (che sarebbe un’altra primizia per il calcio italiano). Ma soprattutto aggiorna primato una gara dopo l’altra. Breve riassunto. Sono 53 i punti conquistati nel girone d’andata, bottino che rappresenta il nuovo tetto mai raggiunto da nessuno. La Juve ha superato sé stessa perché la versione 2005-06 allenata da Fabio Capello e quella 2013-14 guidata da Antonio Conte si erano fermate un passo prima, a 52. Bilancio: 17 vittorie e 2 pareggi in 19 partite. Sono 101, invece, i punti, totalizzati da gennaio a oggi, eguagliato il Grande Torino del 1948 (attualizzato naturalmente ai tre punti per vittoria). Due passi in meno del record europeo di 103 stabilito dal Barcellona in due occasioni, nel 2010 e nel 2012. E sono 100 i gol segnati, in tutte le competizioni, dalla Juve nel 2018, 76 dei quali in serie A. Gli ultimi due per toccare la tripla cifra li ha messi a segno ieri Cristiano Ronaldo contro la Sampdoria. C’è anche la firma di CR7, dunque, su questa cavalcata. E il fenomeno portoghese chiude il suo 2018 con un fatturato di 49 reti: 28 con il Real Madrid, 15 con la Juve e 6 in Nazionale. Finita? Non proprio, perché su 38 partite di campionato, la Juve ne ha vinte 32: nessuno ha fatto tanto nei cinque principali tornei europei. Allo Stadium, poi, è una macchina praticamente perfetta: 20 vittorie e 3 pareggi nelle ultime 23 partite, 63 punti conquistati sui 69 disponibili. E adesso, via verso il 2019, sfruttando i record, come dice Massimiliano Allegri, “per aumentare l’ambizione e alzare l’asticella”. In proiezione, tenendo questo ritmo, la Juve potrebbe chiudere a 106 punti. C’è un altro record in pericolo: i 102 punti stabiliti nel 2013-14 con Conte al timone.

(05 Gen 2019 - Ore 19:40)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

  • Stop a plastica usa e getta

    19 Apr 2019 - I pentastellati presentano due mozioni per una gestione più efficiente dei rifiuti. Così si può ottenere il massimo vantaggio per la comunità, per l’ambiente e per le casse comunali  

  • Conferenza stampa al Senato dell’alleanza nazionale Stop 5G

    16 Apr 2019 - Il cerveterano Maurizio Martucci, portavoce: «I malati ci sono già, irresponsabile e dannoso continuare a negare l’evidenza»

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy