Home » » Jova Beach Party, Alessandro Polinori: "Il concerto si farà"

 

Jova Beach Party, Alessandro Polinori: "Il concerto si farà"

Il rappresentante della Lipu conferma che al momento non ci sono problemi ostativi, come già stabilito dal tavolo tecnico. Il sindaco di Ladispoli Grando conferma l'appoggio concordato a livello logistico per la data di Campo di Mare   

di TONI MORETTI

CERVETERI –  Non si riesce a capire se il simpatico “Fratino”, volatile in via di estinzione al quale piace nidificare nelle dune dell’area protetta di Torre Flavia, per quale motivo, sia suo malgrado, diventato oggetto di una contesa e di una disputa tra due comuni, quelli di Cerveteri e Ladispoli, che si è creata a seguito della scelta di Lorenzo Cherubini, al secolo Jovanotti, che ha deciso di fare il suo ‘‘Jova beach party’’, grande evento musicale, proprio in queste spiagge. 
La zona prescelta, come si sa, era quella adiacente il monumento naturale di Torre Flavia, nella parte che rientrava nel territorio di Ladispoli, distinzione necessaria, in quanto l’area interessa anche il territorio comunale di Cerveteri. Nonostante le rassicurazioni date dal sindaco di Ladispoli Grando a predisporre sistemi di sorveglianza ed accorgimenti tecnologici atti a non disturbare l’area di nidificazione del “Fratino”, una insurrezione degli animalisti, Lipu (Lega italiana protezione uccelli) in testa, ma anche un parere contrario della Soprintendenza alle belle arti per motivi archeologi, sembra sia stato determinante, come non aver indicato in conferenza di servizi, che le aree circostanti Torre Flavia non erano utilizzabili nè come vie di accesso nè come vie di fuga in quanto sottoposte a sequestro giudiziario, ha convinto l’organizzazione a cercare un altro luogo e guarda caso lo trova nella spiaggia di Campo di Mare, territorio di Cerveteri, continuazione della stessa costa a distanza di alcune centinaia di metri. La cosa suscitò clamore e uno strisciante conflitto tra i due comuni visto che il baricentro degli interessi, compresa la ricaduta di immagine ed economica si sposta sul comune di Cerveteri. Tutto va avanti senza intoppi permettendo di mettere a punto tutti gli adempimenti necessari affinchè le condizioni per poter svolgere l’evento diventassero ideali, fino alla realizzazione di un tavolo tecnico, tenutosi a Cerveteri, nel quale non è emerso niente di ostativo al concerto. Tra i partecipanti al tavolo: Lipu, Città Metropolitana, Regione e nessuno ha fatto emergere criticità anche perché l’area individuata per l’evento è comunque fuori da quella di pertinenza di Torre Flavia. 
All’improvviso sembra che a circa 500 metri in linea d’aria dalla zona indicata per il concerto, una coppia o forse due dei simpatici uccelli abbiano fatto capolino lasciando delle tracce che fanno intravvedere l’intenzione delle coppie di voler nidificare e subito da Ladispoli, più esattamente un consigliere comunale della Lega Luca Quintavalle, forse non valutando i diversi contesti, dice perentoriamente che se non andava bene la spiaggia di Ladispoli per la presenza del “Fratino” ora si deve cancellare anche la tappa di Cerveteri per lo stesso motivo, perché la tutela dell’ambiente e delle specie protette deve essere uno dei primi obiettivi da perseguire.  Lodevole. 
Dal canto suo, il sindaco di Ladispoli Grando ci dice che pur non avendo per niente apprezzato chi a Ladispoli a suo tempo ha strumentalizzato politicamente la cosa e si riferiva alle associazioni ambientaliste, provocando soltanto un danno alla città, avendo a suo tempo auspicato che il concerto si facesse comunque vicino alla città e Campo di Mare lo è, che Ladispoli darà tutto l’appoggio concordato a livello logistico ed augura scherzosamente: ”Lunga vita al fratino”. 
Per la Lipu, Alessandro Polinori, dichiara che pur se pregiudizialmente loro non sono d’accordo all’evento, i contesti sono diversi e che pur approfondendo le indagini, al momento non ci sono problemi ostativi come tra l’altro stabilito nel tavolo tecnico. 

(15 May 2019 - Ore 09:40)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy