Home » » Incendio Bertini: ok alla bonifica dell'area

 

Incendio Bertini: ok alla bonifica dell'area

CIVITAVECCHIA - Al via i lavori di messa in sicurezza e bonifica dell’area all’interno dell’Autodemolizioni Bertini, in zona industriale, interessata il mese scorso da un grosso incendio. (agg. 29/08 ore 18.50) segue

AUTORIZZATA LA MESSA IN SICUREZZA. La Procura della Repubblica, infatti, ha accolto la richiesta della società e, dopo l’appello lanciato dagli stessi lavoratori preoccupati per il proprio futuro, ha autorizzato la messa in sicurezza. 
Il centro recupero rottami e demolizioni rimane ancora sotto sequestro: dal 31 luglio scorso, giorno dell’incendio sono stati apposti i sigilli per cercare di verificare quanto accaduto e chiarire appieno i contorni della vicenda, escludendo o meno un’ipotesi dolosa alla base del vasto incendio. 
Da quello stesso giorno le attività sono ferme, gli operai sono in ferie forzate, ma più le settimane passano e più i danni si fanno più consistenti. Solo ieri l’appello degli stessi lavoratori che chiedevano di poter tornare il prima possibile in attività. Prima di Ferragosto la ditta, attraverso il proprio legale, l’avvocato Lorenzo Mereu, aveva presentato un’istanza «per poter accedere all’interno dell’area ed effettuare - ha spiegato - la bonifica, imposta poi anche dal Comune e dalla Asl». 

Oggi il primo passo, quello dell’autorizzazione da parte della magistratura a poter procedere con le operazioni di messa in sicurezza dell’area, per riportare i livelli di salubrità nella norma. Poi, una volta conclusi i lavori, si spera che si possa procedere anche al dissequestro dell’area per la ripresa piena dell’operatività- (agg. 29/08 ore 19.20)

IL LEGALE. «Le preoccupazioni dei lavoratori sono anche quelle dei titolari - ha infatti aggiunto l’avvocato Mereu -  la fase di stallo durata circa un mese non è rassicurante per loro.  Ora dovranno spendere un’ingente somma proprio per la bonifica e la messa in sicurezza; oltre ad essere stata danneggiata dall’incendio, infatti, la società deve procedere di tasca propria per queste attività». E questo per consentire poi di tornare al lavoro: perché il fermo obbligato di un mese si è tradotto in mancate entrate e guadagni, con i costi fissi che però sono rimasti gli stessi e sono alti. (agg. 29/08 ore 19.50)

(29 Ago 2018 - Ore 18:50)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy