LUNEDì 10 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 19:46

Home » » Impresa dell’Under 15, scivolone dei 2005

 

Impresa dell’Under 15, scivolone dei 2005

VERDECALCIO. Le categorie in maglia nerazzurra-bianconera nel fine settimana hanno ottenuto quattro sconfitte, due vittorie e altrettanti pareggi. I 2004 Elite di Dario Rasi calano il poker al Certosa e si aggiudicano lo scontro diretto, l’Under 14 Elite subisce un roboante 6-0 dal Grifone Monteverde e incassa il nono ko stagionale, l’Under 19 di Livio Valle s’arrende 4-3 al Tor Sapienza e l’Under 17 impatta 1-1 con l’Aurelio. Bene i tre team regionali

di MATTEO CECCACCI

Piccoli, a tratti piccolissimi segni di miglioramento per le categorie del presidente del settore giovanile del Civitavecchia Calcio 1920 Stefano Ambrosi che nello scorso weekend con le sue otto squadre ha conquistato solo otto punti, frutto delle due vittorie e altrettanti pareggi. I quattro team Elite con l’Under 19, 17, 15 e 14 hanno esultato solo un successo, ovvero l’exploit dei classe 2004 ai danni del Certosa, mentre le compagini regionali possono vantare un segno ics, una sconfitta e una straordinaria vittoria, quella dell’Under 16 che ha battuto 1-0 la Dabliu New Team conquistando la terza piazza in classifica.
L’Under 19 Elite di Livio Valle in via degli Alberini esce sconfitta a testa alta 4-3 dinanzi a una compagine di nome Pro Calcio Tor Sapienza che ha dato per tutta la durata della gara filo da torcere ai civitavecchiesi. Ad aprire le danze ci pensa il forte centrocampista Daniele Belloni che dal limite dell’area fa partire un destro a giro che s’insacca alle spalle del portiere. I locali non ci stanno e reagiscono poco dopo con Montesi che non trova però il guizzo giusto, ma al 31’ è Mancuso a ristabilire gli equilibri grazie all’assist di Marzulli. Nel finire di tempo Masci di Roma 2 decreta un calcio di rigore al Civitavecchia: dagli undici metri si presenta Mariani che fa 2-1. La ripresa regala 45’ emozionanti con un botta e risposta da far paura: Mancuso dopo 17’ firma la sua momentanea doppietta e fa 2-2, ma i tirrenici non mollano la presa e ritrovano il vantaggio 4’ più tardi nuovamente con Mariani da calcio da punizione, complice una sfortunata deviazione del numero 7 Elia. La compagine gialloblu di mister Volpe non si scoraggia, mette il turbo e in meno di 15’ ribalta incredibilmente la situazione con una Vecchia assolutamente in balia dei locali. Al 27’ bomber Mancuso mette a segno la sua prima tripletta stagionale grazie a un bel colpo di testa che beffa Di Giacomo e al 43’ Marzulli completa la rimonta siglando il definitivo 4-3. Un risultato beffardo per il Civitavecchia Calcio che nella ripresa ha ceduto di fronte a una squadra che era abbordabile per ottenere la seconda vittoria stagionale. Per i nerazzurri è la nona sconfitta che fa rimanere i classe 2001 all’ultimo posto della classifica a quota 4 punti all’attivo. Sabato alle 15 alla Cavaccia arriverà il Montespaccato per uno scontro diretto tutto da gustare.
Piccolo segnale di miglioramento per l’Under 17 Elite del tecnico Adus Amici che al Don Calabria impatta 1-1 contro l’Aurelio Fiamme Azzurre di mister Costantini. I classe 2002 restano comunque all’ultimo posto della lista con solo 3 punti dopo undici partite disputate insieme al Ladispoli. Andando alla cronaca del match, a partire meglio sono proprio i civitavecchiesi che con Ghinescu dopo 7’ colpiscono il palo e al 9’ si vedono parare da Di Maio un bel tiro di Napolitano. Gli amaranto rispondono con Granieri e Raguso, ma Fioretti è attento e mette i guantoni. Al termine dei primi 40’ è 0-0. Nella ripresa si accende il match, le occasioni sono tante e i primi a provarci sono i ragazzi di mister Amici con Mastropietro e De Caro, ma entrambe le conclusioni non c’entrano lo specchio della porta. Al 38’, però, arriva l’1-0 con Marco Luciani, ma quando sembra che la gara possa terminare con la prima vittoria nerazzurra, ecco che arriva la super beffa in pieno recupero da calcio d’angolo su una dormita pazzesca dei difensori nerazzurri con Catarinozzi che ne approfitta di testa spiazzando Fioretti e fissando il risultato sull’1-1. Tanta amarezza, dunque, per i ragazzi di patron Ambrosi che hanno comunque disputato una gran bella prova di carattere. Domenica al Di Ianne sfida con la diretta concorrente Ladispoli, reduce dalla sconfitta casalinga col Trastevere, per un derby del Tirreno al cardiopalma che già stima circa 200 tifosi tra gli spalti.
L’Under 15 Elite di Dario Rasi stupisce tutti e asfalta per 4-1 il campo del Certosa compiendo una vera e propria impresa. In via di Centocelle la compagine classe 2004 si è aggiudicata lo scontro diretto disputando una grandissima partita sotto ogni punto di vista. Dopo un primo tempo a rete inviolate, i secondi 35’ regalano gol, emozioni e tanti cambi di formazione. I neroverdi al 4’ vanno in vantaggio grazie a Villa, mister Rasi si arrabbia e rivoluziona la rosa mettendo in campo Luzzetti e Santucci. Cambi azzeccati per il tecnico subentrato un mese fa a Patrizio Tossio e la Vecchia comincia a stupire tutti i tifosi presenti. Al 16’ R. Taflaj pareggia i conti, mentre 120’’ più tardi è Mauti a portare i suoi in vantaggio, il Certosa non capisce più niente, mister Capone si arrende e lascia i suoi allo sbaraglio, concedendo spazi ai nerazzurri che prima con K. Taflaj fanno 3-1 e in pieno recupero calano il poker con il neo entrato Leardini. Una vittoria straordinaria per capitan Imperiale e compagni che possono così esultare il terzo successo stagionale che li porta al quintultimo posto della classifica a quota 12 punti in compagnia del Ladispoli. Un piccolo passo in avanti che fa ben sperare la società, ma d’altronde mercoledì scorso patron Ambrosi l’aveva detto: «I 2004 si salveranno senza nessun problema». Domenica a Viale Giulio Bianconi a fare visita sarà la sesta della classe Pro Calcio Tor Sapienza di mister Giuliani, reduce dalla sconfitta all’inglese subita tra le mura amiche dalla Vigor Perconti.
Buio pesto per i ragazzi dell’Under 14 Elite di Diego Michesi che escono dal Villa dei Massimi con il risultato di 6-0. I classe 2005 sono stati asfaltati dai pupilli di Maffei che hanno dominato in lungo e in largo tutto il match. Nemmeno il tempo del fischio d’inizio che dopo 38’’ i padroni di casa realizzano l’1-0 con Amerighi che infila il pallone sotto la traversa, trascorrono 5’ e De Angelis con una potente conclusione dal limite buca i guantoni di Janku. Dieci minuti più tardi arriva il tris con Pompili grazie ad un’altra bellissima conclusione dai venti metri, ma non fa in tempo ad esultare che 60’’ dopo arriva il 4-0 con bomber Amerighi. Nel secondo tempo la storia non cambia, la Leocon risulta non pervenuta, anzi, inesistente e il Grifone Monteverde continua a sfondare la porta dell’ estremo difensore avversario. Il 5-0 lo firma ancora De Angelis per la sua seconda doppietta stagionale e la giostra di emozioni la conclude Sebastianelli che ringrazia il suo compagno Bernabei per l’ottimo assist fornito. Al triplice fischio del direttore di gara il tabellino sancisce il definitivo 6-0 per il Grifone Monteverde che continua così il suo fantastico cammino verso le prime posizioni occupate da Lazio e Urbetevere. Per i bianconeri di Michesi una gara assolutamente da dimenticare il prima possibile, questo nono ko stagionale lascia la squadra al penultimo posto con soli sei punti all’attivo in attesa della sfida di sabato contro la Vigor Perconti.
Andando ad analizzare i tre team regionali, l’Under 16, 15 e 14 hanno realizzato rispettivamente una vittoria, un pareggio e una sconfitta.
L’Under 16 regionale di Mauro Zampollini continua il suo tragitto a gonfie vele  verso la ricerca del secondo posto. Sabato scorso al Di Ianne i classe 2003 hanno vinto di misura il big match di giornata contro la Dabliu New Team. La vittoria è da attribuire totalmente al talentuoso Di Grazia che al 23’ del primo tempo grazie a un calcio di rigore concesso dall’arbitro ha gonfiato la rete difesa da Fraschetti. Gli ospiti per i restanti minuti e per tutta la durata della ripresa non sono riusciti a ristabilire gli equilibri, grazie anche alle parate di D’Archivio e ad una retroguardia impeccabile che è stata capace di blindare un risultato a dir poco straordinario. I nerazzurri, infatti, fanno cadere per la prima volta la compagine capitolina che finora non aveva mia perso e ottengono tre punti importanti che li fa salire al terzo posto in classifica con 13 lunghezze all’attivo insieme al Giada Maccarese dopo sette partite giocate a -1 dal secondo posto occupato proprio dalla Dabliu New Team. Sabato i civitavecchiesi andranno ad Ostia per sfidare la terzultima della classe Ostiantica per cercare il quinto successo stagionale. Da elogiare, comunque, l’ottimo lavoro del tecnico Mauro Zampollini, un allenatore più che azzeccato dal numero uno della Leocon Stefano Ambrosi. Questa squadra può davvero fare grandi cose e ambire a qualcosa di importante, d’altronde questo gruppo era da Elite, ma ormai è troppo tardi recriminare il cammino dello scorso anno dei 2002 di Marco Mazza.
L’Under 15 regionale di Michele Romano cede tra le mura amiche del Di Ianne il risultato di 2-1 al Calcio Tuscia, quinto della classe. Con questo risultato i bianconeri incassano la settima sconfitta stagionale dopo nove match disputati e rimangono al quartultimo posto della graduatoria in piena zona playout. Sabato i classe 2004 andranno nella capitale per far visita al Vis Aurelia del tecnico Di Giovanni, reduce dalla straripante vittoria per 5-0 ai danni del Montefiascone.
L’Under 14 regionale di Nello Savino fa 0-0 contro i viterbesi del Monterosi e guadagna un punto d’oro, rimanendo al quintultimo posto con sette punti al cospetto di una classifica molto corta, soprattutto nella zona bassa. Per i civitavecchiesi, dunque, era importante tornare a fare punti dopo tre sconfitte di fila e ora sarà fondamentale cercare di fare bene domenica in casa dell’Etruria Calcio che vanta un punto più in confronto dei nerazzurri.
L’Under 19 provinciale di mister Luca Mariantoni, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, perde 4-3 il match con il Club Olimpico Roma e resta dopo sette gare giocate al penultimo posto della lista con solo due lunghezze insieme al Cross Roads, prossimo avversario dei bianconeri per uno scontro diretto a tutti gli effetti.
Piccoli progressi, dunque, per le compagini di patron Ambrosi che può comunque lasciarsi scappare un mezzo sorriso a sedici denti per come è andato il weekend nerazzurro-bianconero.
C’è da dire comunque che il sermone della scorsa settimana di Ambrosi ha fatto smuovere molte situazione all’interno di molte squadre: allenatori che hanno meditato, ragazzi più responsabili e tifosi più tranquilli in tribuna, ma se da una parte c’è la positività, dall’altra non è affatto così. A quanto pare, infatti, da ultime indiscrezioni, sembrerebbe che alcuni genitori siano andati a bussare alla porta del presidente per chiedere spiegazioni su alcune circostanze, in particolare su quella citazione del ‘‘mio figlio deve giocare perché ...’’. A questo punto, però, viene spontaneo chiedersi se tutto il marcio sta venendo a galla, perché quando si dice la verità, si sa, non c’è scampo per nessuno.

(05 Dic 2018)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy