Home » » “Il segreto di vicolo delle Belle” arriva a Civitavecchia

 

“Il segreto di vicolo delle Belle” arriva a Civitavecchia

Il romanzo di Marika Campeti verrà presentato domani alle 18 presso la Fondazione Cariciv

CIVITAVECCHIA - Il romanzo di esordio di Marika Campeti “Il segreto di vicolo delle Belle” arriva a Civitavecchia, domani alle 18 presso la Fondazione Cariciv.

Il romanzo finalista ai premi letterari “Michelangelo Buonarroti” e “Città di Ladispoli” presentato in anteprima il 30 agosto al Terracina book festival è alla sua quinta ristampa.

Ad ospitare l’autrice e il suo romanzo, il Brutium. Il relatore sarà Fabrizio Barbaranelli, e interverranno Giuseppe Quintavalle, Marietta Tidei, Palmina Falla della Fidapa e Annalisa Di Giovanni dell’associazione Andos. Modera la presentazione Gemma Gesualdi. Particolare attenzione verrà data al tema della violenza di genere, per questo sono invitate a partecipare tutte le associazioni del territorio che fino ad oggi si sono impegnate nella battaglia contro la violenza sulle donne, un tema affrontato dall’autrice nel romanzo. L’evento è aperto a tutti coloro che vorranno partecipare per condividere le emozioni di un libro che approfondisce i grandi valori che dovrebbero permeare le nostre vite.

Il romanzo è un “Women’s fiction” ovvero un romanzo sul genere femminile, un viaggio nell’universo delle donne, nel loro coraggio, nel loro dolore, nella riscoperta di sé, attraverso accadimenti, drammi, rinascite, personaggi e storie che interagiscono con la figura femminile per determinarne la sua evoluzione. È un progetto rosa “Il segreto di vicolo delle Belle” a partire da lei, la scrittrice, e dal suo editore, Antonietta Meringola, la direttrice della Apollo Edizioni che ha creduto nella storia raccontata tra le 534 pagine del romanzo. È femminile anche la copertina, creata da Barbara Di Mauro, una pittrice romana che ha creato la tela “Il segreto” ispirata al romanzo, dipinta in una sola notte dopo aver terminato la lettura del libro, che contiene in sé dettagli simbolici materici che richiamano l’intreccio della storia.

Sono donne le quattro protagoniste del romanzo, donne le cui storie si intrecciano in tre epoche raccontate dall’autrice, per svelare nelle ultime pagine, gli inaspettati collegamenti tra le loro esistenze.

Sarah è la protagonista del presente, una ragazza che ama il Marocco, e farà sognare i lettori nella esotica ambientazione del suo viaggio da Tangeri a Chefchouen alla ricerca di un misterioso tessitore di tappeti del quale si è innamorata.

Sofia è la protagonista degli anni 90, gli anni d’oro del turismo della ridente cittadina di mare in provincia di Latina: Terracina. Sofia ha un mistero da svelare, un fratello gemello scomparso durante il bombardamento angloamericano del 4 settembre 1943. Una bellissima donna sulla soglia dei 50 anni che nella sua ricerca della verità troverà qualcosa di assolutamente inaspettato.

Nina e Rosa sono le protagoniste del passato ambientato nella seconda guerra mondiale. Due donne opposte, sia per lo stile di vita che per il carattere. Cinica e calcolatrice l’una, ingenua e buona l’altra. Loro vivranno sulla loro pelle, la solitudine e il coraggio che le donne dovettero affrontare, quando nel periodo di guerra, le mogli rimasero da sole, senza la protezione dei loro uomini.

“Ho voluto racchiudere in questo romanzo la mia trasformazione evolutiva – ha spiegato l’autrice - legandolo ai luoghi che ho amato profondamente: Terracina rappresenta la felicità della mia infanzia, i ricordi di quando ero bambina, il calore della mia famiglia di sole donne che si stringeva nella piccola casa sulle Mura castellane. Il Marocco rappresenta il mio essere divenuta donna, l’esplorazione del mondo, di una cultura così lontana da quella occidentale, eppure così affascinante, che mi ha colpito l’anima colmandola di spezie e colori, sin dalla prima volta che ho messo piede in terra marocchina. Mi hanno detto in molti che il mio libro “si vede e si vive” mentre lo si legge, e questo è merito dell’amore viscerale che nutro per questi luoghi. Non potrei scrivere di ciò che non conosco, le descrizioni, i profumi, i suoni che hanno rapito finora i miei lettori, sono tutti reali, per questo leggendo il mio romanzo si compie un viaggio sensoriale”.

Le storie delle protagoniste si intrecciano in magistrali flashback e colpi di scena che lasceranno il lettore con gli occhi incollati alle pagine fino alla fine. A Civitavecchia il romanzo è già disponibile presso la libreria “Dettagli” in via Guglielmotti 2.

Il Booktrailer del romanzo visionabile al link https://www.youtube.com/watch?v=o5zlMoKx5w4 è stato girato dal regista Giacomo Iacolenna.

La pagina facebook ufficiale del libro “Il segreto di vicolo delle Belle” conta già più di 1000 fan.

(26 Nov 2018 - Ore 15:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy