Home » Il Pd: «Fermiamo l’intolleranza»

 

Il Pd: «Fermiamo l’intolleranza»

I dem commentano la comparsa dei manifesti abusivi che raffigurano Laura Boldrini. «Ci schieriamo contro questa deriva malata di nostalgia antistorica»
 

LADISPOLI - «L’onda nera dell’intolleranza e dell’incitamento all’odio ha lambito anche Ladispoli». Si apre con queste parole una nota del Pd che commenta alcuni manifesti, abusivi con il volto deformato dell’on. Laura Boldrini, una didascalia xenofoba e la firma di un fantomatico “Ministero della verità”, che sono apparse nei giorni scorsi per le vie della città, ma anche delle cittadine limitrofe. «Il circolo Pd di Ladispoli – si legge nella nota - esprime ripugnanza per questo ennesimo attacco ad una persona “colpevole” di manifestare il proprio pensiero in modo civile e in osservanza all’art.21 della Costituzione Italiana. Articolo di garanzia, ma anche di condanna, in modo netto, per ogni forma che stravolga con offese di ogni genere la libertà d’espressione. L’ultima velenosa frecciata all’on. Laura Boldrini si inserisce in un contesto più ampio e che ultimamente ha interessato le Istituzioni e le cronache nazionali: dalla senatrice a vita Liliana Segre al deputato democratico Emanuele Fiano vittime dell’antisemitismo, alle targhe dedicate agli scienziati antifascisti imbrattate, all’indagine su “Miss Hitler” e “il Partito Nazionalsocialista Italiano” pure ben fornito di armamenti”. «Il nostro circolo – chiude la nota - risponde a questa deriva febbricitante, malata di nostalgia antistorica, con le parole del segretario nazionale Nicola Zingaretti: “Grazie alla Digos per aver fermato un movimento neo nazista che si stava costituendo in molte città italiane. Con armi ed esplosivi, una pericolosa rete di estremisti di destra si stava organizzando contro le nostre Istituzioni. Non è la prima volta, non è un caso isolato. Le forze democratiche e la maggioranza degli italiani siano uniti per combattere l’odio che l’estrema destra sovranista sta spargendo nel nostro Paese. Ecco dove conduce tutto questo odio. Da una parte la violenza, dall’altra risposte e soluzioni concrete ai bisogni dei nostri concittadini, combatteremo così”».
 

(01 Dic 2019 - Ore 07:27)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy