SABATO 20 Gennaio 2018 - Aggiornato alle 22:58

Home » » Il Pd chiede tutela per i lavoratori dell’Urp

 

Il Pd chiede tutela per i lavoratori dell’Urp

Riattivato un servizio dopo un taglio ai fondi

LADISPOLI - Il Pd di Ladispoli chiede tutela per i lavoratori dell’Urp e incontri con i sindacati per scongiurare licenziamenti.

«I tagli del “grando cambiamento” - afferma il Pd - hanno penalizzato l’Urp un servizio obbligatorio per legge, con l’aggravante del licenziamento. L’amministrazione Comunale del Sindaco Grando ha prima interrotto e poi riattivato, riducendolo però drasticamente, un importante servizio al cittadino. Uno sportello importante per il filo diretto con la popolazione e, non ultimo, anche in relazione al fattore demografico di Ladispoli. Fermo restando che, così come riattivato, il servizio potrebbe avere difficoltà ad adempiere tutti i compiti previsti, l’Amministrazione Comunale non ha avuto alcuna considerazione delle sette persone che sono state licenziate in virtù della riduzione del servizio».

«È la prima volta che nel nostro Comune vengono licenziati lavoratori impiegati, direttamente o indirettamente, nelle municipalizzate di totale proprietà pubblica - conclude il partito democratico -  Ricordiamo che durante il Consiglio comunale del 27 Ottobre 2017 il Capogruppo del PD Federico Ascani aveva chiesto di tenere in considerazione il personale che fino a quel momento aveva svolto quel ruolo, “avendo maturato esperienza sul campo, perché il personale deve essere formato, e i lavoratori non abbandonati”, come sottolineato anche dal Consigliere di maggioranza Giovanni Ardita. Nessuno in passato è rimasto mai senza lavoro».

(11 Gen 2018 - Ore 21:12)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy