LUNEDì 21 May 2018 - Aggiornato alle 10:55

Home » » Il maltempo non ferma il triathlon

 

Il maltempo non ferma il triathlon

Disputata domenica a Santa Marinella la 5^ edizione della competizione organizzata dal Forhans Team
 

di STEFANO MAPPA

Nonostante le condizioni meteo non lasciassero sperare niente di positivo, la determinazione dei 294 triathleti, che domenica scorsa hanno partecipato alla 5^ edizione del Triathlon sprint di S. Marinella, ha invece regalato ai tantissimi spettatori assiepati sulla passeggiata del litorale, uno spettacolo sportivo emozionante e coinvolgente, tipico di una competizione di Triathlon.

Alle ore 13,30 puntuali, agli ordini del direttore di gara Gianluca Calfapietra del Forhans Team, società organizzatrice dell’evento già campione d’Italia, i 269 uomini iscritti alla gara si sono posizionati sulla linea di partenza del tratto di mare antistante il Gigi bar per percorrere i 750 metri della frazione di nuoto, seguiti a distanza di dieci minuti, dalle 25 donne.

Tra i tanti partecipanti, spicca altresì la folta rappresentativa degli atleti locali, composta dall’intramontabile Gianfranco Coppa della S.S. Lazio Triathlon e da 7 atleti in forza al Triathlon Roma. Ma andiamo per ordine.

I primi metri della prova natatoria hanno subito segnato le sorti della gara; infatti, tra gli uomini, hanno preso immediatamente il largo un gruppetto di quattro concorrenti composto da Alessandro Ussi, (Forhans Team), Sandro Maria Crocelli (ASD Galaxy Roma), Alessandro Terranova (Firenze triathlon ASD) e Palmiro Palmucci (SS. Lazio Triathlon), i quali, dopo poco più di 9 minuti e 15 secondi di nuoto, inforcavano rapidamente la bici per affrontare i 18,8 chilometri di ciclismo, dando vita ad un'avvincente e tirata prova ciclistica che ha visto dopo appena 30 minuti e 23 secondi di gara, partire, in prima posizione, per la frazione finale di podismo, Alessandro Terranova (Firenze triathlon) seguito a pochi secondi da Alessio Buraccioni (ASD Green Hill), protagonistica di un ottimo recupero in bici, e da Alessandro Ussi (Forhans Team).
Da questo momento in poi, Alessandro Terranova ed Alessandro Ussi hanno dato vita un testa a testa che li ha portati a percorre i due tratti di 2,4 chilometri della frazione podistica, insieme sino 800 metri dall’arrivo, finchè un’indomabile Terranova si è lanciato in un sorprendente sprint, che lo ha portato a tagliare vittorioso il traguardo con il tempo di 54:05, anticipando di ben otto secondi Ussi (54:13) e di oltre un minuto, Buraccioni (55:16).

Senza storia invece, la gara tra le donne; magistralmente condotta sempre in testa da Manuela Ascoli, l’atleta della Minerva Roma chiudendo al primo posto la frazione di nuoto con il tempo di 11 minuti e 21 secondi, ha saggiamente amministrato, sia durante la frazione ciclistica che quella di podismo, il vantaggio di oltre un minuto su Irene Buggini del Triathlon Ostia ASD e su Claudia Casola del Circolo Canottieri Napoli, andando a conquistare meritatamente, con il tempo di 1:06:27, la vittoria finale.

“La gara odierna - sottolinea Terranova - mi ha visto tagliare il traguardo al primo posto, nonostante sin dalle prime battute della gara di nuoto abbia avuto serie difficoltà nel mantenere la giusta traettoria a causa delle non perfette condizioni del mare; solo all'ultima boa ho finalmente ritrovato la giusta direzione; ho quindi recuperato i metri persi e ho preso la testa della gara insieme ad altri avversari, riuscendo a mantenerla sino alla frazione podistica. Al quarto chilometro della corsa, una mia accelerata, alla già veloce andatura, mi ha consentito di guadagnare dei metri preziosi su Alessandro Ussi e vincere “.
Meno combattuta invece la gara femminile vinta da Manuela Ascoli; l’atleta delle Minerva Roma, con un po’ di amarezza, non ci ha nascosto il proprio disappunto per le sue non perfette condizioni fisiche rilasciando le seguenti dichiarazione: “ la gara di oggi e' stata l'unica nota positiva dell'intero anno agonistico; un problema alla spalla ha condizionato la preparazione nel nuoto e ciò si è riflesso sull’intero anno agonistico e si rifletterà negativamente, anche domenica prossima a Tirrenia, in occasione dei campionati italiani sprint “.

Di rilievo e numerosa, come detto, e' stata infine la partecipazione dei triatleti civitavecchiesi guidati da un Gianfranco Coppa che ha saputo ben difendere i colori della S.S. Lazio triathlon andando a conquistare al 12esima posizione assoluta e la prima tra gli M 3.

“Sono molto soddisfatto della gara odierna – evidenzia Gianfranco a termine gara - nonostante i vari problemi fisici che mi sono portato avanti per tutta l'estate; non pensavo minimamente di conquistare il 12esimo posto assoluto ma probabilmente ho sottovalutato il mio stato di forma. Ciò mi da molta fiducia e lascia ben sperare per i campionati italiani sprint di Tirrenia della prossima settimana”.

Degni infine di nota e con interessanti opportunità di crescita, sono state le prestazioni dei restanti atleti civitavecchiesi in forza alla Roma Triathlon; tra questi evidenziamo il 29esimo e 33esimo posto di Tommaso Manca e Diego De Rosa, il 43esimo ed il 60esimo posto di Massimiliano Rossi e Simone Lombi, il 73esimo posto di Paolo Tassarotti, ed infine il 130esimo ed il 147esimo posto di Antonio Vitali e Fabio Lofiego.

In chiusura di manifestazione, il direttore di gara, Gianluca Calfapietra, ha dispensato parole di elogio nei confronti di tutti coloro che hanno perfettamente contribuito alla riuscita della manifestazione. "  un vivo ringraziamento – tiene a precisare Calfapietra - intendo indirizzarlo al Sindaco Roberto Bacheca ed all'Assessorato allo sport per aver condiviso, insieme agli sponsor, il progetto  della "Forhans Cup", ed a tutte Associazioni di volontari come il Corpo di Polizia Locale, le Associazioni di volontariato della Propyrgi ed il Nucleo Sommozzatori, i volontari Paracadutisti della ‘G. Caria’ di Roma ed i tanti volontari e Forze di Polizia Municipale per aver garantito il regolare svolgimento della gara”.
 

(03 Ott 2012 - Ore 20:57)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Bellissime bolle (foto Pina Irato)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy