Home » » I ladri acrobati colpiscono ancora

 

I ladri acrobati colpiscono ancora

\VIACIVITAVECCHIA - Un altro tentativo di furto, l’ennesimo, con la situazione che sta davvero sfuggendo di mano, costringendo i residenti di San Liborio a notti insonni ormai da troppo tempo. Stessa zona, stesso palazzo, la solita tecnica: a via Achille Montanucci 148, all’altezza di via Archilde Izzi, la pazienza dei residenti è giunta al limite. Nella notte tra giovedì e venerdì ancora un tentativo di furto.
«Verso le 3 del mattino - hanno spiegato alcuni abitanti della palazzina - le urla di un condomino hanno hanno rotto il silenzio notturno. La conseguenza è stata ancora una volta la paura e l’apprensione in tutto il palazzo. Nel frattempo, infatti, ci siamo ritrovati tutti in piedi: ci siamo precipitati sui balconi nel tentativo di vedere qualcosa e di capire cosa stesse accadendo. Ma niente».
I ladri evidentemente sono stati messi in fuga proprio dalle grida provenienti dall’interno dell’appartamento. «Come ormai da copione - hanno aggiunto i condomini, parecchio preoccupati - gli ormai tristemente noti ‘‘ladri acrobati’’ si sono dileguati in pochissimi secondi nella fitta campagna sottostante il Faro. Ormai da noi è cosi quasi ogni notte e lo stress fisico e soprattutto psicologico ci stanno mettendo a dura prova. Noi vorremmo soltanto tornare a dormire sonni tranquilli nelle nostre abitazioni».
I residenti della zona, infatti, chiedono sicurezza e garanzie, sia da parte delle forze dell’ordine, sia da parte del Comune, ognuno per le proprie competenze. Parlano di furti e tentativi di furti una sera si e una no, da oltre un mese. Alle forze dell’ordine chiedono maggiori controlli nella zona, soprattutto la notte, per cercare di sorprendere questi ladri e porre fine a questa situazioni diventata intollerabile. Si appellano al Pincio, invece, per una pulizia e uno sfalcio dell’erba, per cercare almeno di far si che ‘‘i soliti ignoti’’ possano trovare rifugio e riuscire a scappare indisturbati nelle fitta vegetazione incolta ai piedi del Faro. Intanto mercoledì notte due sono stati i furti messi a segno in due bar. Uno sull’Aurelia sud, con i ladri che sono riusciti a portarsi via circa 10 mila euro. L’altro a Prato del Mare: dal bar sono stati portati via circa 2500 euro, la maggior parte dei quali in monetine della slot machine.

(20 Giu 2009)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy