DOMENICA 17 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 21:39

Home » » Grasso: ''Tuoro spieghi i 2 milioni di crediti di Hcs fatti prescrivere''

 

Grasso: ''Tuoro spieghi i 2 milioni di crediti di Hcs fatti prescrivere''

Il capogruppo della Svolta torna sulle ingiunzioni di pagamento per Tia straordinaria del 2012 e punta il dito contro l’assessore al Bilancio: "Un danno erariale alla faccia di chi ha pagato il dovuto"

CIVITAVECCHIA - “L'assessore Tuoro non sapendo cosa rispondere sulle ingiunzioni-pazze relative all'acqua, come al solito cerca di scaricare la colpa sulle precedenti amministrazioni, che a suo dire non mandavano neppure le bollette da incassare”.

Duro il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso che torna ad intervenire sulla vicenda dopo la risposta dell’assessore al Bilancio Florinda Tuoro. Parole che non hanno convinto il consigliere d’opposizione, anche perché la pentastellata ha evitato di entrare nel dettaglio di tutte le contestazioni affermando solamente che non c’era prescrizione, senza dare risposte a chi ha invece comunque già pagato e a chi chiede dove siano gli atti interruttivi della prescrizione di cui parla la Tuoro.

“In realtà oggi viene alla luce uno scandalo da due milioni di euro – prosegue Grasso - dovuto proprio al fatto che l'amministrazione Cozzolino e il suo fido liquidatore di Hcs Micchi hanno fatto prescrivere la Tia straordinaria 2012, non facendo nulla per riscuotere un credito residuo di circa 2 milioni”.

Il capogruppo della Svolta sottolinea che siamo al 7 febbraio 2019. “Per riscuotere – tuona - la Tia straordinaria 2012 (o meglio i 2 milioni di quelli che non hanno pagato subito) non è stato fatto nulla. E non si potrà fare più nulla: sono infatti intervenute sia la decadenza che la prescrizione. Il tributo così è ormai prescritto e per il Comune il danno subito, per la condotta omissiva di Hcs, è di due milioni di euro tondi tondi, per la gioia di chi non ha pagato all’epoca ed ora si è liberato dal debito grazie all’ignavia della amministrazione. Al di là del danno erariale - sottolinea Grasso - talmente evidente da non meritare ulteriori commenti, va considerato anche un altro aspetto, potenzialmente rilevante anche dal punto di vista penale. La Hcs ha proposto alla Sezione fallimentare il famoso ricorso per essere ammessa al concordato preventivo. Nel prospetto delle attività illustrate al giudice e ai creditori però il credito di 2 milioni di euro non è stato minimamente inserito. In altri termini – conclude duro - ai creditori, è stato creato un evidente danno facendogli credere di avere meno soldi di quanto invece era nelle potenzialità del debitore”. 

(07 Feb 2019 - Ore 18:02)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy