Home » » Grande successo per Play Energy

 

Grande successo per Play Energy

Oltre 785 scuole e 25.000 studenti partecipanti da tutta la regione Lazio, hanno concorso all’iniziativa Enel PlayEnergy, che vede studenti delle scuole di ogni ordine e grado confrontarsi con i temi dell’energia e dell’ambiente. La giuria regionale, formata da rappresentanti di Enel, Unindustria, Anse e Informazione, si è riunita oggi 25 ottobre, presso il Centro Informazioni della Centrale Enel di Torrevaldaliga Nord a Civitavecchia per selezionare i vincitori.
«Le idee e i progetti di bambini e ragazzi colpiscono per la loro capacità di cogliere il presente e anticipare il futuro - spiega Marcello Butera, responsabile Unità di Business Torrevaldaliga Nord di Enel – A partire dal tema dell’energia e del suo corretto utilizzo, i ragazzi si misurano con argomenti importanti come ambiente, sicurezza e sostenibilità, proponendo soluzioni e idee innovative». Per la Categoria Scuola Primaria ad aggiudicarsi il primo posto sono gli alunni della 2 A della Scuola Primaria Renzo Pezzani di Roma, con il progetto FA-CO-SO-E: una serie amici-robot realizzati dai ragazzi che diventano “testimonial” di temi energetici. Uno di loro racconta storia sull’ambiente attivandosi con l’energia solare, uno raffredda le bibite in spiaggia, un altro le pulisce e l’ultimo racconta ai bambini del progetto Playenergy e li informa sui temi ambientali. Per la Categoria Scuola Secondaria di 1°grado ha vinto la 2 A dell’Istituto Massimiliano Massimo di Roma con “La casa domotica”, che facilita la vita di chi vi abita ed è sostenibile e autosufficiente dal punto di vista energetico. Per la Categoria Scuola Secondaria di 2°grado hanno vinto i ragazzi delle classi 1,2 e 3 sezioni B, C e D dell’I.T.I. Faraday di Ostia (RM) con il progetto “Le strisce pedonali”: l’idea, proposta attraverso un plastico in scala, propone di utilizzare la tecnologia LED per cambiare il modo tradizionale di illuminare le città e attraverso l’uso di sensori e micro-controllori, che fanno interagire gli oggetti con gli uomini. Ne sono esempio le strisce pedonali che presentate dotate di sensori e led.

(25 Ott 2017 - Ore 19:03)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy