MERCOLEDì 19 Giugno 2019 - Aggiornato alle 21:10

Home » » Giro di vite sulle macchine immatricolate all'estero

 

Giro di vite sulle macchine immatricolate all'estero

ISERNIA -  Rivoluzionarie modifiche alla circolazione dei veicoli immatricolati all'estero. Il codice della strada è in continuo divenire dato che deve adattarsi velocemente all’evoluzione della società e delle sue dinamiche. Non sfugge, pertanto, a tale logica, l’entrata in vigore del decreto Legge n. 113 del 4.10.2018, successivamente convertito nella Legge 132, in cui l’art. 29 bis ha apportato rivoluzionarie modifiche alla circolazione dei veicoli immatricolati all’estero. Nello specifico, le nuove disposizioni dell’art. 93 del codice della strada stabiliscono il divieto di circolazione per i veicoli immatricolati in paesi esteri, i cui proprietari abbiano stabilito la propria residenza in Italia da più di sessanta giorni.

 

FERMATO CITTADINO ALBANESE: SEQUESTRATO IL VEICOLO


La Polizia Stradale di Isernia e il Distaccamento di Agnone hanno immediatamente attivato i controlli specifici per verificare il rispetto delle nuove disposizioni: nelle ultime settimane, sono state registrate e sanzionate 15 violazioni dell’art. 93 del CdS che, si ricorda, prevede il ritiro della carta di circolazione e l’eventuale confisca del veicolo qualora il proprietario non provveda alla sua nazionalizzazione entro il termine di 180 giorni.  L’attività di controllo, però, non si è limitata all’art. 93 del codice della strada; nei giorni passati gli agenti della Polizia Stradale di Agnone hanno fermato un cittadino albanese, con diversi precedenti di polizia e non in regola con la sua posizione in Italia, al quale è stata sequestrata l’autovettura perché riscontrate numerose violazione di articoli del codice della strada, fra cui spicca la mancanza della copertura assicurativa. (Agg.11/2 ore 20,28)


SEQUESTRATO AUTOCARRO CHE TRASPORTAVA UN MEZZO MECCANICO

 
Altri accertamenti sempre del Distaccamento PolStrada di Agnone, infine, hanno portato al sequestro di un autocarro, proveniente dalla zona del casertano, che trasportava abusivamente un mezzo meccanico da cantiere, sprovvisto della prescritta iscrizione all’albo dei trasportatori. (Agg.11/2 ore 20,33)

(11 Feb 2019 - Ore 20:25)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy