VENERDì 20 Aprile 2018 - Aggiornato alle 21:51

Home » » A Francesca Arisci la borsa di studio Renata Borlone

 

A Francesca Arisci la borsa di studio Renata Borlone

CIVITAVECCHIA - Quarto anno per la borsa di studio Renata Borlone, che quest’anno ha visto la premiazione di Francesca Arisci, alunna della 4^B del liceo linguistico Galilei. L’iniziativa, promossa da Fondazione Ca.Ri.Civ., movimento dei focolari ed amministrazione comunale, ricorda la figura di Renata Borlone, nata il 30 maggio del 1930 a Borgata Aurelia, dove ha passato alcuni anni della sua vita.

Nel corso dell’evento sono stati premiati anche altri quattro giovani meritevoli che hanno la propensione naturale ad aiutare il prossimo. Si tratta di Davide Ferilli della scuola media Flavioni, Giulia Castagnari del quinto anno dell’istituto Marconi, Daniele Ceccarelli e Simone Serpente della quinta elementare del Comprensivo 4 Ennio Galice di via Toscana i quali hanno ricevuto una copia del libro di Renata Borlone e la possibilità di un viaggio d’istruzione a Luppiano. A Francesca Arisci la borsa di studio di 500 euro: la ragazza è stata in missione in Tanzania e ha partecipato, tra le altre attività, a cene solidali per i senzatetto.

Presenti alla cerimonia il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia e la sua vice Gabriella Sarracco, Liliana Belli come rappresentante del comune di Civitavecchia e alcuni esponenti della comunità Movimento dei focolari, Lida Ceccarelli, Renzo Bardi e Sandro Bosio. «Renata era una grande donna - ha ricordato Sarracco - una donna che ha avuto forza e capacità di unire. Non ha riunito solo religioni e razze, Renata è riuscita a riunire tutti coloro che vivono in questo mondo senza distinzioni». «La figura di Renata - ha aggiunto Belli - si contraddistingue per il lavoro della formazione spirituale e culturale che ha fatto con i giovani; da qui è nata l’esigenza di promuovere la solidarietà nelle scuole. È importante incentivare nelle scuole i valori del bene comune per una convivenza pacifica». «Con questa premiazione - ha concluso Felice Mari dei focolari - si cerca di mettere in evidenza aspetti positivi, perché solitamente si sentono solo cose negative: Renata è un punto di riferimento per tutti noi perché ha vissuto mettendo al centro della sua vita certi valori che sono fondamentali».

VIDEO

(03 May 2017 - Ore 17:53)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

De-Relitti (foto Giammarco Morgi)

Civitavecchia, L'occhio

Palio (foto Francesco Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy