Home » » Forno crematorio: Ghirga boccia il progetto

 

Forno crematorio: Ghirga boccia il progetto

I Medici per l’Ambiente rispondono alle richieste di chiarimenti dei cittadini: “Nel comprensorio di Civitavecchia dove una recente indagine del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio ha messo in evidenza essere già presente un aumento di mercurio nell’ambiente, non sembra veramente opportuna la presenza di una struttura per la cremazione delle salme”

CIVITAVECCHIA - “Nel comprensorio di Civitavecchia, dove una recente indagine del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio ha messo in evidenza essere già presente un aumento di mercurio nell’ambiente, non sembra veramente opportuna la presenza di una struttura per la cremazione delle salme”.

Sono le parole del dottor Giovanni Ghirga, dell’associazione Medici per l’Ambiente (Isde).

Nei giorni scorsi si era parlato della possibilità di un ricorso al tribunale amministrativo regionale da parte del comitato di opposizione alla realizzazione del forno crematorio industriale al cimitero nuovo di via Braccianese Claudia e della richiesta, sempre da parte del comitato, di un intervento da parte dell’Arpa Lazio per la tutela della salubrità dell’aria e del suolo.

“Rispondiamo pubblicamente – prosegue Ghirga - ai numerosi cittadini che hanno chiesto ai Medici per l'Ambiente una opinione scientifica circa gli effetti negativi sulla salute umana causati dalla attività dei forni crematori. Un documento recente, frutto di una Commissione Scientifica formata dal Senato degli USA, mette in evidenza i rischi causati dalla attività di cremazione delle salme (Final Report of the Senate Crematoria Study Committee, 2012). Durante l'attività di cremazione – spiega il dottore - vengono emessi nell'aria numerosi inquinanti tra cui diossine, acido cloridrico, ossidi di azoto, ossidi di zolfo, ossido di carbonio e mercurio. Quest'ultimo elemento tossico rimane il più importante inquinante emesso durante la cremazione. L'esposizione al mercurio, anche in quantità infinitesimali, può causare gravi problemi di salute a livello del sistema nervoso, dell'apparato digerente, del sistema immunitario, dei polmoni, dei reni, della cute e degli occhi (Organizzazione Mondiale della Sanità, 2016). Il mercurio è considerato dall'Oms uno dei dieci elementi/sostanze più tossici per la salute umana. L'esposizione può avvenire attraverso l'aria e, soprattutto, con l'assunzione di pesce e crostacei nei quali è presente il metilmercurio, la forma più tossica che nasce dalla azione di batteri, presenti nel terreno, sul mercurio che ricade dopo essere stato emesso da impianti di combustione di fossili come il carbone, di rifiuti urbani, da cementifici e da impianti di cremazione. Il mercurio emesso durante la cremazione proviene da amalgami contenenti questo elemento che riempiono la bocca della maggior parte delle persone. La temperatura di un forno crematorio raggiunge gli 800-1000°C. A questi livelli – prosegue - si forma una quantità elevatissima di polveri ultrafini. Il mercurio dopo la combustione viene veicolato soprattutto da polveri di dimensioni estremamente piccole (0.10-0.18 micron) la cui possibilità di essere filtrate da apparati di livello industriale è veramente molto scarsa (University of Rochester – EPA PM Center). Questo spiega perché negli Stati Uniti, dove la richiesta di cremazioni va vertiginosamente aumentando, nelle salme viene ipotizzata l’incredibile possibilità di asportare i denti trattati con amalgami al mercurio prima della cremazione stessa. La tossicità – conclude Ghirga - dell’esposizione al mercurio per il sistema nervoso in fase di accrescimento è estremamente elevata”.

(12 Ago 2016 - Ore 16:43)

Commenti

  • 26 Ago 2016 - 11:33 - Anonimo
    Propongo il Dottor CHIRGA per il PREMIO NOBEL .Sarebbe anche un vanto per Civitavecchia.Trova sempre in siti americani studi e risultati datati sui problemi ambientali,in Italia la realtà è diversa.
  • 26 Ago 2016 - 11:33 - Anonimo
    Propongo il Dottor CHIRGA per il PREMIO NOBEL .Sarebbe anche un vanto per Civitavecchia.Trova sempre in siti americani studi e risultati datati sui problemi ambientali,in Italia la realtà è diversa.
  • 13 Ago 2016 - 09:49 - Marco
    Mi sembra veramente eccessivo parlare di inquinamento da mecurio per la cremazione delle salme anche perchè l'amalgama di mercurio per curare i denti non viene più utilizzata da svariati anni. Diciamo sempre no a tutto....
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Propongo il Dottor CHIRGA per

Propongo il Dottor CHIRGA per il PREMIO NOBEL .Sarebbe anche un vanto per Civitavecchia.Trova sempre in siti americani studi e risultati datati sui problemi ambientali,in Italia la realtà è diversa.

Propongo il Dottor CHIRGA per

Propongo il Dottor CHIRGA per il PREMIO NOBEL .Sarebbe anche un vanto per Civitavecchia.Trova sempre in siti americani studi e risultati datati sui problemi ambientali,in Italia la realtà è diversa.

Mi sembra veramente eccessivo

Mi sembra veramente eccessivo parlare di inquinamento da mecurio per la cremazione delle salme anche perchè l'amalgama di mercurio per curare i denti non viene più utilizzata da svariati anni.
Diciamo sempre no a tutto....

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy