Home » » Fattore B Corp, profitto per il benessere

 

Fattore B Corp, profitto per il benessere

L’Italia guida la rivoluzione con oltre 40 unità

Oltre 2.000 aziende in 50 Paesi e 130 settori differenti; 150mila persone, una media di 75 persone per azienda e un fatturato complessivo di 22 mld di euro, con una media di 11 mln ciascuna. Sono i numeri globali delle B Corp, imprese che usano il potenziale del business per avere un impatto positivo sulla società e la biosfera. E l’Italia con le sue oltre 40 B Corp, che si stima diventeranno 150 nel 2017, si presenta come la seconda community europea dopo l’Olanda. A Milano per la prima volta, tutte le B Corp italiane si sono riunite nello spazio Base, per presentarsi al Paese e condividere il significato e i valori di questo nuovo paradigma imprenditoriale. Nate negli Stati Uniti nel 2006, le B Corp sono aziende che formano un movimento globale che va oltre l’obiettivo del profitto per innovare attraverso un impatto positivo verso le persone, l’ambiente e le comunità in cui operano.
Il modello è tradizionale, hanno un fatturato, fanno utili, si quotano in Borsa. Ma il business è generato mantenendo i più alti standard ambientali e sociali (dai bonus ai dipendenti al rispetto dei lavoratori nei Paesi in via di sviluppo, al rispetto per l’ambiente).
A catalizzare questo movimento in Italia a partire dal 2012 è stata Nativa, Country Partner di B Lab per l’Italia, tra le aziende fondatrici del movimento B Corp in Europa, prima B Corp in Italia e una delle prime al mondo. Nativa, in collaborazione con le prime B Corp italiane, è anche stata la principale promotrice dell’introduzione della forma giuridica di Società Benefit nel nostro Paese. B Lab è l’organizzazione non profit, fondata nel 2006, al servizio di un movimento globale con l’obiettivo di diffondere questo paradigma di business e che rilascia la certificazione B Corporation.
«Oggi le aziende rappresentano la più grande forza sul Pianeta - spiega Eric Ezechieli, co-founder di Nativa -Il nostro futuro sarà prospero se riusciremo ad indirizzare questo potenziale straordinario in una direzione virtuosa, che crei valore per tutta la società». Per Paolo Di Cesare, co-founder di Nativa, «è in corso una trasformazione epocale. L’Italia è all’avanguardia in questo movimento globale e siamo certi che da qui non si torna indietro».
«L’Italia è in prima linea in questo movimento per una ragione molto chiara - ribadisce Bart Houlahan, co-inventore delle Benefit Corporation, co-fondatore di B Lab - i valori fondamentali della comunità B Corp, l’eccellenza in termini di scopo, responsabilità e trasparenza, sono radicati nel Dna di gran parte del tessuto imprenditoriale italiano».
A gennaio 2016, l’Italia ha introdotto nel proprio ordinamento la Società Benefit. La gestione delle Società Benefit richiede agli amministratori il bilanciamento tra l’interesse degli azionisti e l’interesse della collettività.
Per una Società Benefit è prevista la nomina del responsabile dell’impatto e la pubblicazione di una relazione annuale per descrivere le azioni svolte, i piani futuri e la misura dell’impatto dell’azienda sulla società e sull’ambiente.
«Con orgoglio - ricorda Mauro Del Barba, senatore e promotore della legge Società Benefit - abbiamo lavorato per introdurre nel nostro ordinamento le Società benefit e oggi siamo il primo Stato sovrano al mondo ad averlo fatto. La vera sfida però non è ancora vinta: vogliamo, dobbiamo supportare questo cambiamento con un grande piano di riforme complessive del Paese per fare dell’Italia il cuore di questa rivoluzione attorno a cui costruire una nuova Europa del benessere sociale».

(08 Dic 2016 - Ore 14:40)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Coop, parte la lotta allo spreco di cibo

    02 Ott 2017 - Via alla partnership nei primi punti vendita del Lazio, anche a Civitavecchia l’iniziativa grazie al quale sarà possibile ricevere aggiornamenti in tempo reale su tutte le offerte attive presso il punto vendita. Tramite l’app MyFoody sarà possibile consultare i prodotti acquistabili in negozio scontati del 50% perché vicini alla scadenza  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

  • La Formula E sbarca a Roma

    20 Ott 2017 - Una parata dei campioni delle tre passate edizioni del campionato di Formula E ha attr ...

  • Rapinano due turisti: in manette tre romeni

    19 Ott 2017 - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Centro hanno arrestato alcuni membri del feroce branco composto da cinque persone che l'8 ottobre scorso aggredì e derubò una coppia di origine coreana.Gli uomini di 20, 34 e 38 anni si trovano ristretti presso il carcere di Regina Coeli

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy