Home » » Eventi natalizi: il bando è un flop

 

Eventi natalizi: il bando è un flop

Solo un partecipante e senza i requisiti richiesti. L’amministrazione corre al riparo con il supporto della rete d’imprese ''The shopping port''.  D’Antò: "Sono sicuro che andrà tutto bene"

CIVITAVECCHIA - Bando flop per gli eventi natalizi ma il Comune corre ai ripari. Non è andata esattamente come sperato da Palazzo del Pincio ma l’assessore D’Antò si dice sicuro del fatto che “andrà tutto bene”. Ad inizio ottobre esce il bando per la ricerca di un gestore unico delle iniziative, si pensava in grande con la Marina pronta a cambiare volto e a vestirsi a festa per il Natale con un villaggio, un’area giochi, luminarie sulle palme e l’immancabile casa di Babbo Natale. Area ristoro per la sera delle storiche Pastorelle e una serie di eventi, tra cui proprio l’arrivo di Babbo Natale dal mare. Stessa cosa per l’Epifania. Da parte del Comune la disponibilità di un massimo di 20mila euro. (Agg. 20/11 ore 9) segue

SOLO UN SOGGETTO PARTECIPANTE. Niente da fare perché al bando ha partecipato solamente un soggetto e privo dei requisiti richiesti. Tutto da rifare ma per fortuna a correre in aiuto al Pincio c’è la rete d’imprese The Shopping port con una serie di iniziative – circa 6 – a supporto di quelle dell’amministrazione. Gli eventi della rete di commercianti cittadini si svolgeranno tra piazza Calamatta, viale Garibaldi e corso Marconi. “Ci saranno gli elfi e Babbo Natale – ha spiegato D’Antò – e la cassetta delle lettere per i bambini”.(agg. 20/11 ore 9.30)

LE MODIFICHE. La casa di Babbo Natale si sposta a piazza Calamatta, all’interno della sala conferenze della Biblioteca comunale. Inoltre ci saranno “una serie di concerti alla Cittadella – ha detto D’Antò - e due spettacoli per i bambini al teatro Traiano”. Il primo sarà ‘La bella e la bestia’’ il 2 dicembre alle 17,30.

Tutto ok, secondo l’assessore pentastellato, anche per le luminarie e l’arrivo di Babbo Natale dal mare che accorcerà il tragitto e passerà per Porta Livorno. “Ci saranno anche 6 o 7 giorni con spettacoli di artisti di strada lungo le strade del centro e piazza Calamatta – ha continuato D’Antò – e la casa di Babbo Natale sarà gestita da un’associazione”.

Slitta invece la partenza, nel bando inizialmente prevista per il primo novembre, all’8 dicembre. Il tutto durerà fino al 6 gennaio. Sicuramente, nonostante l’ottimismo di D’Antò, il bando flop andrà a pesare non poco visto che si parla di più di un mese in meno di eventi natalizi.      (Agg. 20/11 ore 10)

(20 Nov 2018)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy