LUNEDì 24 Giugno 2019 - Aggiornato alle 18:00

Home » » Emiliano Marsili aggrappato al suo sogno

 

Emiliano Marsili aggrappato al suo sogno

BOXE. Il Tizzo sul ring giovedì 11 luglio allo stadio Nicola Pietrangeli di Roma nell’evento targato Opi e Matchroom Boxing in esclusiva su Dazn. Il pugile di Civitavecchia combatterà sulla distanza delle otto riprese: «Credo ancora nella possibilità di disputare un Mondiale»

di ALESSIO ALESSI

Emiliano Marsili resta aggrappato al suo sogno: chiudere la carriera con una cintura mondiale alla vita. Un’ambizione che dovrà passare da Roma, precisamente dallo stadio Nicola Pietrangeli, dove giovedì 11 luglio il pugile di Civitavecchia sarà chiamato a togliere un po’ di ruggine dai guantoni per farsi trovare pronto nel caso dovesse arrivare una chiamata iridata. 
Il match sarà sulla distanza delle otto riprese, ancora da sciogliere le riserve sul nome dell’avversario.
L’evento, targato Opi e Matchroom Boxing, sarà di quelli che contano e verrà trasmesso in esclusiva su Dazn. La serata si preannuncia spettacolare: all’interno delle sedici corde match dall’alto tasso tecnico come quelli tra Emanuele Blandamura e Marcus Morrison, Fabio Turchi e Tommy McCarthy, Sergey Demchenko e Hakim Zoulikha.
Del suo 39esimo match da professionista ha parlato proprio il Tizzo: «Mi sto preparando a Roma da Italo Mattioli, una palestra ricca di pugili di ottimo livello con i quali sto facendo i guanti praticamente sempre. Due volte a settimana mi alleno a Tarquinia con i maestri Angelo e Riccardo Gasparri. Mi dispiace aver rotto con il mio storico maestro Mario Massai, abbiamo iniziato insieme e mi sarebbe piaciuto finire quasta avventura con lui, ma purtroppo il nostro allenamento era diventato piatto e dovevamo fare qualcosa per ridargli linfa in quanto spero ancora di fare un Mondiale e voglio arrivarci al meglio. L’obiettivo è combattere per un titolo importante, per poi dedicarmi ai ragazzi. Ringrazio la Compagnia Portuale che mi permette di conciliare il lavoro con lo sport e il mio co-manager Enrico Tantussi che non mi ha mai abbandonato. Mi sto rimettendo in gioco per l’ennesima volta e ce la metterò tutta per realizzare il mio sogno; non vedo l’ora arrivi giovedì 11 luglio».

(11 Giu 2019 - Ore 20:09)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy