DOMENICA 18 Agosto 2019 - Aggiornato alle 18:45

Home » » Didattica innovativa alla ''Corrado Melone''

 

Didattica innovativa alla ''Corrado Melone''

Il progetto compreso nel bando ministeriale relativo agli Atelier Creativi.A scuola arriva FabLab, uno spazio dove «sviluppare il punto d'incontro tra manualità, artigianato, creatività e tecnologie»

LADISPOLI – Alla Corrado Melone arriva FabLab, uno spazio innovativo ''dove sviluppare il punto d'incontro tra manualità, artigianato, creatività e tecnologie'', come si legge nel piano nazionale per la Scuola Digitale. Il progetto rientra nel bando ministeriale relativo agli Atelier Creativi rivolto alle scuole italiane per finanziare progetti che comprendessero la realizzazione di un laboratorio ispirato ai FabLab per tipo di attrezzatura e modalità di lavoro. Le macchine in dotazione al FabLab della Melone, come plotter da taglio, stampante 3d, macchina da taglio laser, kit Arduino e Lego WeDoper. Tutte attrezzature, che la scuola ha deciso di utilizzare comunque, nonostante la carenza di spazi. Molte aule destinate inizialmente ai laboratori, sono state infatti trasformate in aule a causa del diniego della Ladispoli 1 di concedere, come accaduto invece lo scorso anno, classi proprio alla Melone. E così le insegnanti hanno deciso di far convivere i laboratori che prenderanno il via il pomeriggio, con le ''tradizionali'' lezioni mattutine. Tra questi c'è proprio FabLab. (Agg. 18/10 ore 14.20) Segue

IL FAB LAB. «Il FabLab – ha spiegato la docente Elisabetta Bianchi – può diventare l'ambiente migliore per far comprendere ai nostri studenti che digitale non è solo lo schermo di un computer o una slide, ma anche un oggetto concreto, indirizzando l'esperienza digitale dal virtuale al reale. Quindi un uso del digitale più consapevole che conduca i ragazzi da un approccio passivo, come è quello del cellulare e dei videogiochi, a uno attivo. Inoltre nel FabLab – ha aggiunto l'insegnante – vige la regola della condivisione del sapere e delle risorse e tutti imparano facendo (learning by doing) e scoprendo quanto sia più efficace lavorare in tema, affinché ognuno aiuti l'altro nelle cose che sa fare meglio, superando il concetto del voto e della competizione a vantaggio del valore del risultato raggiunto il collaborazione con gli altri. Perché la cosa più bella che possiamo insegnare usando Scartch o Tinkercad non è tanto il coding o la stampa 3D, ma il concetto di opne source, il fatto che puoi entrare nei progetti di altri ragazzi di tutto il mondo per arricchirti e che altri ragazzi di tutto il mondo possono arricchire i tuoi se li condividi, perché il FabLab non è mai dato dalle macchine ma dalla community che si crea intorno. Ancora una volta – ha proseguito ancora l'insegnante Elisabetta Bianchi – una parola chiave per il nostro Istituto. Il termine ''community'' come insieme di persone unite da un interesse comune, in questo caso non una ''comunità virtuale'' ma una comunità concreta, come dimostrato dalla tenace volontà di creare uno spazio speciale per l'apprendimento dei nostri studenti. Il FabLab – ha chiarito Bianchi – è ovviamente a disposizione di tutte le Scuole perché community è il Mondo». (Agg. 18/10 ore 15)

I RINGRAZIAMENTI. La docente ha inoltre ringraziato «tutte le persone che hanno creduto fortemente in questo meraviglioso progetto e che nel corso di questi due anni e mezzo hanno reso possibile la sua realizzazione: i docenti Paola Spena, Pina Ruggiero e Massimo Malerba, la segretaria Franca Tiso e naturalmente il nostro dirigente scolastico Riccardo Agresti che, nonostante la necessità di assegnare lo spazio destinato al laboratorio a una classe della secondaria, ci ha permesso di far convivere le lezioni del mattino con le attività del FabLab che si svolgeranno nel pomeriggio». (agg. 18/10 ore 15.30)

(18 Ott 2018 - Ore 14:20)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy