LUNEDì 14 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 19:42

Home » » Dal preliminare alla destinazione dell’area, tutti i dubbi sul caso del ‘‘villaggio’’

 

Dal preliminare alla destinazione dell’area, tutti i dubbi sul caso del ‘‘villaggio’’

A luglio La Tribuna pubblicò alcune singolarità del progetto, ponendo interrogativi anche su aspetti urbanistici

CIVITAVECCHIA - Troppi gli interrogativi che si stanno accavallando sulla scelta del sindaco Moscherini di ‘‘investire’’ 3 milioni e mezzo di euro su un ‘‘villaggio’’ di 40 abitazioni prefabbricate in legno, per dare una prima risposta all’emergenza abitativa. Interrogativi che hanno ora richiamato l’attenzione della Procura della Repubblica.
Il caso è stato sollevato nelle scorse settimane dal quindicinale La Tribuna, che oltre a riportare le preoccupazioni di Giancarlo Frascarelli e del ‘‘riformista di sinistra’’ Angelo Pierotti anche sulla possibile futura destinazione a campo rom delle casette (peraltro smentita dal sindaco), aveva anche sottolineato alcune stranezze del progetto preliminare, firmato dall’allora dirigente dell’Urbanistica Roberto Guratti, che nella parte relativa alla descrizione delle opere ha ‘‘inglobato’’ direttamente quello che appare come il preventivo di una delle ditte a cui si è rivolta l’amministrazione. «Basta dare un’occhiata - si legge sulla Tribuna - per rendersi conto che i dettagli richiesti e ‘‘progettati’’ dal Pincio in realtà sono quelli proposti dall’azienda, visto che ad esempio quando si parla delle porte o dei serramenti si legge: “colore a scelta del committente (in questo caso il Comune, ndr) con porte e finestre che avranno misura vuoto parete come da ns. disegni esecutivi (della ditta proponente, ndr)”. Insomma, un copia e incolla in cui non si è avuta, da parte dei tecnici comunali e del responsabile del procedimento, neppure l’accortezza di modificare qualche frase qua e là. Eppure, si tratta di opere e forniture per complessivi 3 milioni e mezzo, rispetto ad un quadro economico iniziale, inserito nel preliminare, da 2.819.600 euro, comprensivi delle opere di urbanizzazione. Certo, con queste cifre, l’interrogativo di Frascarelli e Pierotti diventa legittimo: non sarebbe stato meglio costruire alloggi definitivi, con appartamenti veri e propri? E ancora, dal punto di vista urbanistico, è certo che non occorra alcuna variante? E’ vero che si tratta di case di legno, ma con un utilizzo del tutto particolare, visto che sarà un mini quartiere vero e proprio, al servizio di oltre 100 persone e con strade, illuminazione e allacci che lo renderanno di fatto un insediamento un po’ più che ‘‘provvisorio’’, visto anche che per i prefabbricati saranno necessari comunque degli appositi basamenti in calcestruzzo. Non sarebbe stato opportuno condividere con l’Ater una soluzione degna di tal nome per l’emergenza abitativa in una città che non è stata colpita da terremoti o esondazioni e che invece si trova alle prese con un bando di gara del tutto simile a quello che sono stati costretti a fare in Abruzzo? Come sempre, probabilmente, queste domande resteranno senza risposta. A meno di terremoti che con le onde sismiche hanno poco a che vedere».

(24 Ago 2009)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Miasmi al Miami, il comitato di quartiere incontra l'Assessore

    10 Ott 2019 - Riunione nei giorni scorsi a palazzo Falcone per discutere della problematica che affligge i residenti da anni. Lo scorso anno era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Ieri diverse le zone della città colpite dalla puzza di bruciato. Cerreto avvolto da una cappa di fumo. Odore acre avvertito fino a Valcanneto

  • Torna la “Marcia degli alberi”

    09 Ott 2019 - Il corteo sfilerà domenica mattina per alcune vie della città fino a raggiungere i giardini di via Firenze. Sabato in piazza Rossellini al via la seconda edizione di “Adotta e cresci una quercia”

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy