VENERDì 18 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 22:42

Home » » Crisi del sistema aeroportuale, lavoratori in piazza per difendere il posto

 

Crisi del sistema aeroportuale, lavoratori in piazza per difendere il posto

Fiumicino. Il 26 settembre, dalle 8,30 alle 11,30 manifestazione di protesta davanti alla sede Adr

FIUMICINO - «Di nuovo a manifestare, questa volta non solo da ex lavoratori Aeroporti di Roma e Simav, ma da ex lavoratori in senso lato. Infatti nelle ultime settimane si è consumato quello che accade in molte «cessioni» di ramo di azienda in Italia, ossia il licenziamento coatto dei lavoratori ceduti». E’ la rappresentanza sindacale di base a prendere posizione sul tema drammatico dell’occupazione nel sedime aeroportuale.
«Il 26 settembre, dalle 8,30 alle 11,30 i lavoratori licenziati hanno indetto una manifestazione di protesta davanti agli uffici direzionali di Aeroporti di Roma per ribadire ancora una volta che nonostante le tante battaglie nessuno di loro intende indietreggiare di un metro finché il loro diritto di lavorare cosi brutalmente violato e violentato con la cessione «farsa» di cinque anni fa non sarà di nuovo garantito».
Dai portavoce degli ex lavoratori si apprende inoltre che nonostante il licenziamento del personale Simav e la conseguente cessazione delle attività in aeroporto, la stessa inqualche modo ancora opera all’interno dello scalo in subappalto (gestione e conduzione del sistema di smistamento merci ETV), subconcessione aeroportuale spezzettata tra tre società che attualmente fanno quello che faceva Simav. «Mentre il 30 giugno si annunciavano 69 licenziamenti in tronco da parte di Simav - affermano i sibndacati di base - la stessa il 30 agosto ha perfezionato l’assunzione di 71 nuovi lavoratori tramite l’assorbimento della società Simmec.  Quello che ci fa più rabbia è comunque sentire ogni giorno che lo scalo di Fiumicino è in costante crescita e sviluppo...
Pochi mesi fa è stato inaugurato il nuovo molo C ed entro l’anno partiranno i lavori per una nuova aerostazione che sarà ultimata nel 2021 e che aumenterà di ulteriori 4 milioni i passeggeri in transito. Non possiamo fare a meno di chiederci in tasca a chi vada tutta questa ricchezza, sicuramente non nelle nostre! Per questo chiediamo a tutti i lavoratori del comparto aeroportuale (pulizie,handling,mense,uffici,manutenzioni, etc.) di unirsi alla manifestazione per non rimanere inermi davanti a chi gioca col futuro di centinaia e migliaia di famiglie; e fra poco scoppierà di nuovo l’emergenza occupazionale di Alitalia...»

(17 Set 2017 - Ore 10:50)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy