Home » » Cpc, una giornata da dimenticare

 

Cpc, una giornata da dimenticare

 Nel weekend le formazioni portuali raccolgono tre sconfitte in altrettanti match disputati. Gli Juniores cedono 2-1 all’Astrea tra le mura amiche, gli Allievi cadono con un netto 6-1 in casa del Palocco, i Giovanissimi battuti 2-1 dal fanalino di coda Passoscuro

Nella 29esima giornata del campionato Juniores regionali, girone A, la Cpc2005 cede 2-1 tra le mura amiche all’Astrea dopo una gara dalle poche emozioni e con un arbitraggio nettamente al di sotto della sufficienza. Per dirigere serve personalità e oggi se ne è vista ben poca, così come del senso di equità nella gestione della gara stessa. Tra l’errore sul gol non concesso e le espulsioni frettolose da entrambi i lati, che hanno pregiudicato una gara, qualcosa non quadra. All’infuori di questo partita sonnolenta che i ministeriali vincono sfruttando le poche occasioni concesse. La CPC2005 dopo un buon primo tempo, fatto di buone trame e palla a terra, decide invece di giocare la ripresa solo con il lancio alla ricerca di De Carli. Questo non la aiuta, anzi concede agli avversari il fianco per le ripartenze. Ora servirà fare risultato a Pianoacarano già mercoledì, altrimenti si prospetta l’ennesimo playout per salvare la categoria. Dalla parte dei portuali la salvezza anticipata, dall’altra la possibilità di rientrare in gioco per la salvezza diretta: questi gli stimoli all’avvio. Gallina opta per un 4-3-3 mettendo Gloria tra i pali, Cattaneo, Balestrieri, Catarinacci e Cherchi sulla linea difensiva. A coordinare le manovre China, con Capretti, Mastropietro e Lava a servire De Carli, falso nuove, e Memmoli. Pesano e non poco le assenze di De Logu e Lanari, fermati dell’influenza. Risponde l’Astrea con Cesarini Andrea tra i pali, Croce e Di Pietro davanti a lui, aiutati sulla linea difensiva da Mastrecchia e Cesarini Lorenzo. Davanti a tutti e a cercar la via del gol Putrino, coadiuvato a supporto da Picca e Pioli. Aureli!, Odorisio, e Porcu nella mezzeria di centrocampo a cercar la strada per l’area avversaria. Pronti e via con l’Astea che al primo affondo passa in vantaggio. Assist di Odorisio per Porcu che, lasciato solo in mezza all’area, beffa Gloria portando in vantaggio i suoi. Neanche il tempo di centrare che la CPC2005 ha la palla del pareggio, punizione di De Carli che Cesarini vede all’ultimo secondo ma respinge. La CPC2005 gioca ordinata e al 13’ arriverebbe anche al pari con Lava, assist di Mastropietro, ma Silvano vede un fuorigioco inesistente e annulla. La CPC2005 c’è e dieci minuti dopo ancora con Lava ha la palla del pareggio. Cross di Memmoli ma l’esterno portuale tira alto da pochi metri. Il gioco ora ristagna e con l’ammonizione di China quasi allo scadere, apparsa fuori luogo, si va nei spogliatoi. Ripresa che non decolla sul piano del gioco, con i ministeriali che amministrano il vantaggio, e i portuali che sembrano troppo lunghi per creare azioni degne di questo nome. Nel non gioco da entrambe le parti i portuali hanno intorno al ventesimo la palla del pareggio. Contropiede cinque con quattro che Mastropietro non capitalizza, il suo tiro dagli undici metri è lento e facile preda di Cesarini. Squadre allungate con il centrocampo terra dei soli rilanci in profondità. La gara prende un’altra fisionomia alla mezz’ora quando viene espulso Aureli dell’Astrea. Ora ci sarebbe un quarto d’ora in superiorità numerica, ma Silvano si erge a untore e pareggia il numero dei giocatori espellendo anche China, per lui presunte proteste. Al trentottesimo Odorisio chiude i giochi per la CPC2005, lancio in profondità con l’esterno che calcia approfittando dello scivolone di Gloria. Due a zero. Esce Cattaneo ed entra De Luca, Nicchia per Memmoli: CPC2005 alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara. In pieno recupero Lava di testa dimezza lo svantaggio, assist di Mastropietro servito da Nocchia: ma è tardi.  Finisce così la gara con l’Astrea che ritorna a sperare la salvezza diretta, e la CPC2005 che deve fare assolutamente risultato a Pianiscarano nel recupero per uscirne fuori.
Escono sconfitti gli Allievi di mister Da Lozzo  in casa del Palocco. Secco il 6-1 subìto che non da adito a scusanti, seppur si sia cercato di limitare i danni una volta naufragati. Una salvezza conquistata domenica scorsa che viene “sporcata” da un passivo cosi ampio. Solo Del Gaudio riesce a non far apparire il parziale come un set tennistico. Domenica la chiusura in casa contro il Tuscia, sperando in un altro spirito.
I Giovanissimi guidati dal tecnico Smeraglia cedono 2-1 e regalano i primi tre punti di questa stagione al fanalino di coda Passoscuro. Fino ad oggi i verdi del Passoscuro avevano accumulato solo tre punti, frutto di altrettanti pareggi. Dopo un primo tempo dalle polveri bagnate lo spettacolo va in scena nella ripresa. Apre Kurimszki dopo meno di dieci minuti, approfittando di un errore difensivo  portuale. La CPC2005 non ci sta e schiaccia gli avversari nella propria area, ma lo fa in maniera sterile e farraginosa  fino al ventesimo. Ci pensa Bartoloni con una bordata da fuori area a portare i suoi al pareggio. Pregevole il calcio di punizione calciato, che Alessi non trattiene e vede rotolare in fondo alla rete. La CPC2005 ci crede e ha addirittura con Garofalo la palla del raddoppio, ma il penalty calciato dall’avanti portuale viene ben parato da Alessi. Tutto fa presagire a un risultato di parità ma non è cosi. La CPC2005 sull’ennesimo corner lascia campo aperto al contropiede, ne approfitta Acciaroli che insacca la sfera che vale i tre punti. Domenica chiusura in casa del Football Club Casalotti. 

(15 May 2018 - Ore 19:01)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy